Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Cairo Montenotte ha ospitato un Try Out della selezione Cadetti centro

Foto di gruppo al termine del Try OutSi sono svolti il 2 maggio sul diamante di Cairo Montenotte (Savona), i Try Out per la selezione Cadetti centro in vista del prossimo Mondial Hit, in programma ad agosto a Nettuno. Sotto la guida del manager Paolo Minozzi, gli atleti (classi 1998,1999, 2000) delle società liguri di baseball si sono misurati in una serie di test: rilevazione cronometrica della corsa, fondamentali di battuta, presa e tiro e la misurazione del lancio; in occasione dell'ultimo test, i partecipanti al provino sono stati filmati.

Lo scopo dei Try Out è quello di dare visibilità ad un numero significativo di atleti i cui dati vengono inseriti nel database del Progetto Verdeazzurro per essere utilizzati in futuro dagli staff delle nazionali e dai tecnici del progetto stesso, in modo di accompagnare lo sviluppo degli stessi nel tempo, prendendo in considerazione eventuale miglioramenti nel corso delle stagioni future.Paolo Minozzi al lavoro a Cairo Montenotte

E' stata una esperienza positiva per tutti gli atleti e tecnici presenti non solo appartenenti alla società organizzatrice, ma anche di Dolphins Chiavari e Albisola Cubs. Era presente inoltre il responsabile regionale della Little League Luigi Colucci. Erano purtroppo assenti i giocatori di Sanremo a causa di un contrattempo lungo il tragitto autostradale.

Si legge in una nota ufficiale degli organizzatori: "Un ringraziamento caloroso va al manager Minozzi ed alla sua disponibilità, ma anche a tutti i ragazzi intervenuti all'evento, per i quali l'esperienza è stata senza dubbio positiva; ora non resta che aspettare i risultati di questa esperienza, che comunque risulta essere stata più che soddisfacente già a questo punto".