Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Presentati a Nettuno i grandi eventi del baseball di fine estate

 di Riccardo Schiroli

La città di Nettuno si prepara ad una fine di agosto tutta all'insegna del grande baseball. Si comincia mercoledì 29 e giovedì 30 con la Final Four dell'Europeo per Club e si prosegue da venerdì 31 con l'Italian Baseball Week, nel corso della quale la nazionale di Marco Mazzieri preparerà l'Europeo, che inizia il 7 settembre a Rotterdam e Haarlem (Olanda).

La sala consiliare del Comune di Nettuno durante la presentazione (Mirco Savioli)I 2 eventi sono stati presentati martedì 28 agosto presso la sala consiliare del Comune di Nettuno alla presenza del Sindaco della Città del Baseball Alessio Chiavetta, grande tifoso del batti e corri e non a caso al tavolo dei relatori con una polo della collezione Italia.
"Il nostro rapporto con la FIBS è iniziato con la finale del Mondiale IBAF 2009, che abbiamo chiesto e ottenuto. Qui a Nettuno il baseball è lo sport per eccellenza. Ho ancora negli occhi e nel cuore lo stadio che cantava l'Inno di Mameli durante le Italian Baseball Series dello scorso anno. Continueremo a candidarci per ospitare eventi e ringraziamo la Federazione per il credito che ci dà".

"Siamo noi a ringraziere Nettuno" ha detto il Segretario Generale della FIBS Marcello Standoli, che ha portato ai convenuti il saluto del Presidente Fraccari "Perchè ogni volta che la Federazione chiama, questa città risponde. Vi anticipo che sabato 1° settembre si terrà qui il Consiglio Federale e in quella occasione verrà convocata l'Assemblea Elettiva".

L'Italian Baseball Week (quinta edizione) scatta venerdì 31. L'Italia di Marco Mazzieri affronterà Spagna, Repubblica Ceca e Taiwan in un torneo che vede i boemi fuori classifica (giocheranno 3 partite) e porterà gli azzurri ad affrontare 2 volte sia la Spagna che Taiwan.

TUTTO SULL'ITALIAN BASEBALL WEEK

"Andiamo ad un Europeo molto difficile, perchè si gioca in casa dei Campioni del Mondo e l'Olanda non è l'unica avversaria da temere" ha spiegato Marco Mazzieri "Ci sono nazionali di livello come la Repubblica Ceca, la Germania, la Francia, la GranMarco Mazzieri e Marcello Standoli (Mirco Savioli) Bretagna e la stessa Spagna".

Gli iberici sono allenati da Mauro Mazzotti, manager in carica dal 2009: "Noi non abbiamo le ambizioni dell'Italia, ma certo vogliamo fare meglio del 2010, quando finimmo fuori dalle prime 6 e fummo costretti al girone di qualificazione l'anno successivo".
La Spagna ha in rosa diversi giocatori che militano nell'Italian Baseball League (a ciominciare da Ricardo Hernandez del Nettuno e Ivan Granados del San Marino) e diversi altri che vengono dalle Leghe Minori americane: "La legge sulla cittadinanza spagnola" spiega Mazzotti "Dà molti vantaggi ai discendenti di Spagnoli nati in America Latina".

Italia-Spagna di venerdì 31 agosto sarà anche l'occasione per ricordare il primo incontro internazionale del baseball italiano, la sfida con la Spagna del 31 agosto 1952, della quale ricorre il sessantesimo anniversario.
La ricorrenza è stata presentata dal responsabile del progetto Hall of Fame e Museo della FIBS Roberto Buganè con l'ausilio di foto e filmati, incluso una storica puntata della Settimana INCOM dedicata all'evento.

PRESENTAZIONE POWER POINT     IL VIDEO

Una parte della ricostruzione effettuata da Roberto Buganè su Italia-Spagna del 1952 (Mirco Savioli)Italia-Spagna del 31 agosto (telecronaca integrale) e Italia-Taiwan di martedì 4 settembre (a partire dalle 22) saranno trasmesse in diretta da Rai Sport Due.

Si comincia comunque con la Final Four dell'Europeo per Club, che mette di fronte mercoledì 29 in semifinale la Unipol Bologna e i francesi Rouen Huskies (ore 16) e la Danesi Nettuno e gli olandesi L&D Amsterdam (ore 21).

La Unipol Bologna ha apparentemente il compito più agevole. "Ma sarebbe un grosso errore sottovalutare Rouen" spiega il manager Marco Nanni, che al momento non scioglie il dubbio sul nome del lanciatore partente di mercoledì pomeriggio (Matos o Panerati?).
"Noi siamo qui per vincere" spiega il tecnico dei francesi Silvain Viray, che non hanno inserito a roster il veterano venezuelano Keino Perez (comunque nello staff tecnico) e affideranno all'americano Mezger (un gigante di oltre 2 metri, con un passato nelle Leghe Indipendenti) il compito di partente.

Si prospetta spettacolo nella notturna tra i padroni di casa della Danesi Nettuno e gli olandesi L&D Amsterdam, che si affidano alla batteria campione del mondo formata dal lanciatore Rob Cordemans e dal catcher Sydney De Jong.
"Speriamo sia una festa" commenta RuggeroBagialemani, manager nettunese, che annuncia Figueroa come lanciatore partente.

La finalissima è in programma alle 21 di giovedi 30 agosto e sarà trasmessa in diretta da Rai Sport Due a partire dalle 22.

Tutta la Final Four sarà comunque in play by play sul sito FIBS e in diretta radio via internet.

"Abbinare un evento di baseball a Nettuno è sempre una buona idea" ha spiegato Petr Ditrich, facente funzione di Presdente della Confederazione Europea (CEB). Porto questa città nel cuore dalla finale del Mondiale 2009. Non posso permettermi di dire che spero di vedere il Nettuno in finale, ma posso sperare di...vedere lo stadio pieno".