Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Nazionale Juniores di Baseball: è scattata l'operazione Corea

di Michele Gallerani

Partiti!
Gli azzurrini della Nazionale Juniores sono in volo verso la Corea del Sud. Un viaggio lungo e faticoso: dal Marco Polo di Venezia, all'aerporto Internazionale Incheon di Seoul, via Francoforte. In volo verso il Mondiale Under 18, che inizierà giovedì prossimo (30 agosto) a Mokdong contro la Cina Taipei, detentrice del trofeo, conquistato nel 2010 in Canada.
Un viaggio ambizioso per la squadra allenata da Gianguido Poma, che vuole riscattare il terzo posto dell'Europeo di Gijòn dello scorso anno, dimostrando di essere in continuo miglioramento. Proprio quello di progredire è uno degli obiettivi principali che si è prefisso lo staff azzurro. A questo sono serviti il raduno, gli allenamenti, le amichevoli e l'Italian Baseball Week Under 18, di Ronchi dei Legionari. Nella settimana precedente la partenza, infatti, la squadra ha lavorato sodo per perfezionare al meglio la propria preparazione, sia fisica, sia tecnica e tattica. Ora è il momento di raccogliere i frutti.

Per il Manager Poma è una nuova grande sfida: "quando si lavora con una Nazionale giovanile ci sono sempre nuovi stimoli. Per questioni d'età, il lavoro ricomincia quasi sempre dall'inizio: la squadra si rinnova e quindi c'è sempre una stimolante aria di novità. Ovviamente conti sui ragazzi che erano presenti nell'anno precedente. Lo sviluppo del gruppo passa anche attraverso chi ha già avuto modo di affrontare una competizione importante come un campionato europeo. A loro infatti è affidato il compito di cercare di trasferire ai nuovi le esperienze già accumulate". In totale sono otto (su venti convocati) i giocatori che l'anno scorso hanno partecipato Europeo in Spagna.20120821 Gianguido Poma e Mario Mascitelli (MG-Oldman)
Negli ultimi giorni di lavoro in Friuli avete lavorato molto sul profilo della tattica di squadra, specie nei giochi d'attacco, soddisfatto? "Quest'anno abbiamo avuto qualche appuntamento in meno, per poterci ritrovare tutti insieme e lavorare, per questo durante l'ultima settimana abbiamo cercato di provare tutto quello che ci servirà in Corea. Per fortuna abbiamo avuto la possibilità di giocare tante partite: il modo migliore per progredire e imparare a gestire le situazioni che poi si presenteranno".
Qual è la fotografia che faresti di questo gruppo? "È un buon gruppo, che parte preparato. In questi giorni hanno lavorato tanto e bene. I ragazzi si sono messi a disposizione e hanno giocato un buon baseball, indipentemente dai risultati (ndr quattro vittorie e una sola sconfitta in amichevole, contro il Canada). È un gruppo compatto, nel quale non ci sono grandi stelle ma il livello medio è di ottime qualità. A differenza di altre nazionali, contro le quali ci confronteremo, non abbiamo giocatori che abbiano contratti faraonici con squadre professionistiche, fatta eccezione per Alberto Mineo (ndr che ha già esordito nella Rookie League con gli Arizona Cubs), perciò dovremo combattere con le nostre caratterische. Una gruppo che giochi come una squadra vera, compatta, nella quale tutti cerchino di aiutarsi per arrivare all'obiettivo finale".
20120824 Alberto Mineo, (MG-Oldman)Solo Mineo, per ora, è stato messo sotto contratto dai pro Usa, ma ci sono altri giocatori della tua squadra che interessano i grandi club della Major League... "Di certo non so nulla. So però che ci sono alcuni ragazzi che sono seguiti dagli scout, ma la firma è lontana secondo me. Questo però è un discorso che ora non è molto importante, quello che conta è cercare di scendere in campo, dando il meglio di noi stessi, per dimostrare che anche il baseball italiano può essere competitivo".
A proposito di ciò, dove potete arrivare? "Giocheremo partita per partita. Il torneo e le amichevoli di Ronchi dei Legionari hanno detto che con il Canada possiamo giocarcela ad sostanzialmente alla pari; che la Repubblica Ceca è una squadra alla nostra portata".
Poi ci sono Cina Taipei, Giappone e Panama... "Esatto. Taipei è campione in carica e sembra una squadra molto forte. Per accedere alla seconda fase credo che serva vincere tre partite, per questo noi dovremo cercare di lottare contro Panama, che potrebbe essere alla nostra portata e poi scopriremo strada facendo quali saranno in nostri limiti. Intanto cominciamo contro Taipei e Panama, poi arriveranno Canada e Repubblica Ceca; infine ci sarà il Giappone. Chissà..."
Hai già deciso la rotazione dei lanciatori? "Non esattamente. Credo che nella partita di esordio cominceremo con Lorenzo Gradali, poi vedremo. Perché magari, per cercare di vincere contro Panama, dovremo dare fondo a tutte le nostre forze, quindi qualcosa potrebbe cambiare nel corso del torneo. Sarà una competizione molto difficile, ma sono sicuro che andremo in campo e daremo tutto quello che abbiamo".
Alla fine, sarai contento se...? "Se avremo giocato a baseball, un buon baseball; se avremo guadagnato ulteriore rispetto da parte di tutto il mondo del baseball e ci verrà riconosciuto il buon lavoro che stiamo cercando di portare avanti".20120821 Italia Baseball si programma il futuro (MG-Oldman)

Si comincia, come detto, giovedì 30 agosto (alle 6.00 ora italiana) contro i Campioni del Mondo in carica della Cina Taipei. Lunedì 3 settembre l'ultima partita del girone eliminatorio, al termine del quale le prime tre di ognuno dei due gironi accederanno alla seconda fase, quella per la lotta al titolo, che inizierà mercoledì 5 settembre. Lo stesso giorno, le sei eliminate, daranno vita alle finali dal settimo al dodicesimo posto. La finalissima è programmata per sabato 8 settembre alle 10.00 ora italiana.

LA SQUADRA AZZURRA:
LANCIATORI: Davide Anselmi (Bologna), Simone Bazzarini e Gabriele Quattrini (Macerata), Federico Celli (Rimini), Lorenzo Gradali (Crocetta), Paolo Taschini (Nettuno), Enrico Varin (Redipuglia), Samuel Silvestri (gioca anche Esterno - Athletics Bologna), Federico Cozzolino (Anzio);
RICEVITORI: Alberto Mineo (gioca anche esterno – Chicago Cubs), Mario Trinci (gioca anche Interno – Nettuno), Lorenzo Maestri (Parma);
INTERNI: Davide Benetti (Parma), Luca Pulzetti (San Marino), Lorenzo Fabbri (Rimini), Mattia Mercuri (Nettuno), Marten Gasparini (Cervignano);
ESTERNI: Simone Calasso (gioca anche Interno e Lanciatore) e Simone Boniardi (Bollate), Giovanni Garbella (gioca anche interno – Parma).
LO STAFF: Gianguido Poma (Manager), Gian Mario Costa (Coach terza base), Mario Mascitelli (Coach prima base), Rolando Cretis (Pitching Coach); Guido Squarcia (Medico), Graziano Abbate (Fisioterapista); Fabrizio De Robbio (Team Manager); Marco Landi (Addetto Stampa).

IL PROGRAMMA DELLE PARTITE DELL'ITALIA:
giovedì 30 agosto, Mokdong ore 7.00*: Italia – Cina Taipei
venerdì 31 agosto, Mokdong ore 3.00*: Panama – Italia
sabato 1 settembre, Mokdong ore 3.00*: Canada – Italia
domenica 2 settembre, Jamsil ore 3.00*: Italia – Repubblica Ceca
lunedì 3 settembre, Mokdong ore 7.00*: Giappone – Italia
martedì 4 settembre RIPOSO
mercoledì 5 settembre, iniziano le fasi finali

* gli orari riportati sono tutti orari italiani (la Corea del Sud, attualmente è 7 ore avanti rispetto all'Italia)

IL SITO UFFICIALE DEL MONDIALE UNDER 18