Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Nazionale Juniores di Baseball, riscatto nella seconda amichevole contro il Canada

da Ronchi dei Legionari (GO), Michele Gallerani

In Friuli va in scena l'ultima amichevole prima dell'inizio dell'Italian Baseball Week Under 18 per la Nazionale Juniores. L'avversario è ancora il Canada (primo avversario nel torneo che inizia giovedì sera). Un test che serve allo staff per decidere quali saranno i 20 convocati definitivi per il Mondiale di Seoul, in Corea, dove gli azzurrini esordiranno giovedì 30 agosto contro la Cina Taipei. Canada che, peraltro, sarà tra i team inseriti nel girone dell'Italia anche al Mondiale (la sfida con i canadesi, a Mokdong, sarà la terza del girone, sabato 1 settembre). Un ottimo test, nel quale l'Italia è ben presente sul campo, concentrata, consistente e in continuo miglioramento. Dopo la sconfitta (5-3) nella prima amichevole, arriva una bella vittoria 9-2.

20120822 Line-up VS Canada (MG-Oldman)Azzurrini in vantaggio già al primo inning. Il punto è prodotto, così come studiato a tavolino. In questi giorni di lavoro in Friuli, infatti, il Manager Gianguido Poma e il suo staff hanno lavorato moltissimo sul batting-practice mirato alla costruzione del gioco sulle basi e così l'1-0 è frutto di un buon atteggiamento tattico di squadra. Luca Pulzetti conquista una base ball, Mattia Mercuri lo spinge in terza con una bella valida rimbalzante a sinistra e poi ci pensa la "stella" di casa, Alberto Mineo a sparare una volata all'esterno centro che porta a casa il punto. Al cambio campo i canadesi pareggiano, grazie a un doppio del lead-off, Jacob Robson (esterno centro) che poi sfrutta un lancio pazzo di Marco Grifantini (partente al quale lo staff azzurro decide di mettere lanci di allenamento nel braccio: in totale sono 34 in tre riprese) e arriva a casa su valida del battitore designato Morgan.
L'Italia non ci sta e allora al secondo inning torna subito in vantaggio, producendo altri due punti: potente doppio che si stampa contro la recizione a sinistra di Joel Valera, base ball a Simone Boniardi, altro doppio di Simone Calasso e volata di sacrificio di un Anthony Granato sempre più in forma, ma20120822 Anthony Granato (MG-Oldman) soprattutto vero uomo squadra che si mette a disposizione dei ragazzi più giovani e l'Italia passa avanti 3-1.
Alla quarta ripresa è giunto il momento di effettuare le prime sostituzioni e Poma rileva Marco Grifantini con Justin Cicatello: il pitcher del Parma rimane sul monte per due riprese, effettua 22 lanci e ottiene 4K, senza subire punti per poi lasciare il monte a Stefano Grassi. Il lanciatore milanese non inizia benissimo, riempiendo le basi (singolo, base ball, singolo), ma si salva con due ottimi strike-out che lasciano il punteggio invariato. Lo score cambia quando, al sesto, il Canada sosituisce il partente Jake Marks, con Miles Vincent. Il rilievo mancino concede due basi ball a Simone Calasso e Lorenzo Fabbri, poi arriva Anthony Granato e gli lancia tre curve di fila. Troppo per un giocatore esperto come l'ex sammarinese. Alla terza palla uguale Granato batte valido a sinistra e spinge a casa Calasso. Sulle battute successive di Bertoldi e Mercuri la difesa canadese commette altrettanti errori che consentono a Fabbri e poi Granato di segnare. Bertoldi, invece, arriva a casa su lancio pazzo, mentre Mercuri riesce a compiere il giro grazie a una valida di Davide Benetti. Quando inizia la parte bassa del sesto e Grassi lascia il posto a Federico Cozzolino, l'Italia è in vantaggio 8-1. Dopo Cozzolino, che chiude facilmente un velocissimo inning da 8 lanci, l'Italia affronta il settimo attacco del Canada con Alberto Domini sul monte.
Nella marcia di avvicinamento al Mondiale il programma di Poma prevede di poter osservare tutti i lanciatori a disposizione: dopo Domini, ottavo e nono attacco canadese toccano quindi a Samuel Silvestri, che non inizia benissimo, riempiendo le basi nella ottava ripresa e subendo un punto spinto a casa da una fortunosa valida di Nathan DeSouza (esterno sinistro canadese). Ottima però è la chiusura con un K sul dh, Morgan.
Sempre per finalizzare al meglio la preparazione in vista del Mondiale, nonostante il vantaggio ampio, a inizio nono i due Manager optano per la giocare l'inning con la formula del tie-break de l'Italia sfrutta l'occasione per allungare sul 9-2, grazie a un punto segnato da Matteo D'Auria, su una battuta (da doppio gioco) di Mattia Mercuri che però i canadesi non riescono a difendere, commettendo un errore con il seconda base. Al contrario gli azzurrini non concedono nulla e sul tentativo di spremere il gioco (zero out e prima e seconda occupate) il bunt di sacrificio alto in zona di foul di Haan e raccolto da Mario Trinci con una spettacolare presa in tuffo, Silvestri fa il resto, costringendo terzo e quarto del line-up a battere due pop in diamante e gli azzurri vincono meritatamente.

Le amichevoli, ora, sono finite. Giovedì sera comincia l'Italian Baseball Week Under 18 e l'Italia affronterà di nuovo il Canada, con il roster definitivo per il Mondiale (ndr giovedì mattina, 23 agosto, il Manager azzurro comunicherà i 20 nomi ). Anche se la prima vera partita del torneo sarà quella del pomeriggio, alle 16.00 tra Team America (una selezione di atleti americani, ma non la Nazionale Usa che parteciperà al Mondiale) e Repubblica Ceca. Italia-Canada, invece, è programmata alle 20.30.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELL'ITALIAN BASEBALL WEEK UNDER 18