Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Bene il Lazio contro i canadesi, male l'Emilia contro gli Stati Uniti sudovest

La selezione Allievi del Lazio alle Junior World SeriesInizia con una larga (14-1) vittoria l'avventura della Lazio League nelle Junior World Series. La selezione Allievi del Lazio ha surclassato all'esordio in 5 riprese la Centennial League, rappresentante del Canada.
Pecci, Orefice e Ricci hanno limitato l'attacco avversario a 6 valide. L'attacco ha messo le cose in chiaro fin dal secondo inning con 7 punti.
Il Lazio ha approfittato di un inizio di ripresa difficile del lanciatore Berze, che ha concesso una base, un colpito, ha commesso un errore e ha concesso ancora una base, prima di lasciare il monte a Connor Blake. Contro il nuovo venuto, Sellaroli ha toccato una volata di sacrificio. Poi sono arrivate le valde di Bressi e Novaga. Dopo l'eliminazione di Orefice, anche Pecci e Calise hanno battuto valido.
Approfittando in pieno di una difesa avversaria fallosa (4 errori totali), gli Allievi del Lazio hanno chiuso la partita prima del limite.

IL TABELLINO

Alle 23 di martedì 14 la Lazio League se la vedrà con l'America Latina.

TUTTO SULLE JUNIOR WORLD SERIES

Un quarto inning da 10 punti ha permesso alla West University di Houston, rappresentante degli Stati Uniti delDelusione per i Cadetti dell'Emilia Romagna a Bangor Sudovest, di chiudere anzitempo la sfida con la Emilia League alle Senior World Series con il punteggio di 15-3.
Gli americani erano partiti bene, con 4 punti contro uno scontrollato Silvestrini. La selezione Cadetti dell'Emilia Romagna aveva riaperto la gara con 3 punti al terzo, approfittando a sua volta di una serie di basi ball del partente Mercer e di un errore difensivo con i singoli di Matteo Lanfranchi e Lorenzo Fabbri.
Al quarto però l'attacco texano, dopo essere stato tenuto sotto controllo per 2 inning da Astorri, ha chiuso i conti su Bortolotti e Guido Gerali. Nel complesso (9 basi ball e 12 valide) è stato comunque deludente il rendimento dei pitcher italiani.

IL TABELLINO

Alle 16 di martedì 14 l'Emilia League se la vede con Asia Pacific.

TUTTO SULLE SENIOR WORLD SERIES