Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Presentato l'All-Star Game di Grosseto

da Grosseto, Marco Landi

“Io vorrei tornare indietro di 20 anni per giocarlo” è il deciso apprezzamento che Marco Mazzieri fa dell’All-Star Game in occasione della presentazione dell’evento nella sua Grosseto.

“A quei tempi non c’era nulla di tutto questo. Il clima elettrizzante che abbiamo vissuto lo scorso anno a NettunoMarco Mazzieri intervistato da Massimo Galletti di Tirreno Channel (Grosseto Baseball) è provato dall’entusiasmo contagioso di Frank Catalanotto, che avrebbe voluto scendere in campo e giocare anche lui. A Grosseto oggi si tende a scegliere l’appuntamento per palati fini, bene: questo è certamente uno di quelli.”

Chi gli chiede della sua squadra, riceve risposte altrettanto decise, appassionate, com’è caratteristica del personaggio: “Questo è un gruppo importante, per me e per il mio staff è un piacere guidarlo, per l’intensità e la dedizione che ognuno mette in quello che fa. Al di là dei risultati, è l’idea del gruppo che viene prima del singolo a caratterizzarci e chi entra si integra benissimo in questo concetto. Qui ci sono ragazzi che erano con me nel 2007, quando vincemmo l’Europeo juniores, alcuni anche da prima, da cadetti, questo per dire che stiamo proseguendo un lavoro iniziato da moltissimo tempo.”

L’obiettivo europeo è altrettanto chiaro: “Noi andiamo per vincere, quello che abbiamo di grande è la consapevolezza che non ci sono partite scontate, oggi, né con i più quotati, né con le formazioni giudicate più abbordabili. Rispettiamo tutti, temiamo nessuno, anche in Europa il livello si è alzato tantissimo: dietro all’Olanda, Spagna e Germania su tutte sono cresciute tanto.”

A chi chiede nomi di giocatori, il CT risponde laconico “Per l’Olanda, qualcuno al di fuori della IBL si aggiungerà, ho già le idee abbastanza chiare, ma per ora pensiamo a qui: Valerio Simone si è tagliato un dito e non potrà lanciare, Jairo (Ramos, ndr) ha preso una botta sul piede e vedremo se ce la farà, a Sgnaolin ho chiesto di venire nel dugout nonostante l’infortunio, se lo merita per la stagione che sta facendo.”

La conferenza allo Jannella è anche occasione per presentare tutto quanto ruota intorno alla Partita Tutte-Stelle, un programma ricco che pensa molto alla solidarietà: Rossella Bruno è la rappresentante della Lega Italiana Fibrosi Cistica, con la quale la FIBS, ma più in generale il mondo del baseball e del softball italiani, ha stretto un’alleanza in questo 2012, che l’associazione dedica al progetto Respira lo Sport! con il quale sarà presente in oltre 100 eventi sportivi per sensibilizzare il pubblico nei confronti della lotta a questa malattia genetica che nell’attività sportiva trova un grande alleato per migliorare la qualità della vita dei pazienti.

La LIFC ha anche annunciato che dividerà il ricavato con un progetto a sostegno delle popolazioni emiliane colpite dal sisma, così come farà la FIBS, devolvendo alla stessa causa 50 euro per ogni fuoricampo colpito durante il Mine Home-Run Derby.

Mentre in città e sulla spiaggia di Marina di Grosseto proseguono in questi giorni le attività promozionali del Tunnel delle cheerleaders all'All-Star Game 2011 (Ratti FIBS)Baseball Roadshow, ecco il programma finale dell’evento: alle 18, apertura del Baseball Party, con il villaggio commerciale e le proposte gastronomiche, quindi, dalle 19,30, spettacolo in campo con gli sbandieratori della Società dei Terzieri Massetani, i ritmi e balli tradizionali del West Africa con i Kumbaduba, la voce di Daniela Samperi, il violino di Daniela Rocchi e il pianoforte di Greta Francesca Guasconi: le Over & Over.

Poi mascotte, T-shirt e gadget sparati al pubblico e le acrobazie delle giovanissime cheerleaders Olimpia Grosseto e Sailors Livorno, nell’ambito della collaborazione fra la FIBS e la Federazione Italiana Cheerleading, che prosegue anche in questo 2012.

La possibilità di entrare con ingresso scontato a 5 euro, scaricando il coupon dal sito del Grosseto Baseball è un invito vero a riempire lo Jannella per questa grande festa del baseball.

LA PAGINA SPECIALE     IL COUPON SCONTO