Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Fino al 16 marzo è possibile accedere al bando per l'edizione 2012 del premio "Madella"

La Scuola dello Sport del CONI, anche per l'anno 2012, si appresta ad onorare la memoria del Professor Alberto Madella, che, attraverso la sua continua attività di ricerca nell'ambito dello sport, ha lasciato un enormeIl logo del premio patrimonio culturale e scientifico. La Scuola dello Sport ripropone quindi il Premio per la ricerca applicata allo sport da assegnare annualmente alle migliori opere di ricerca relative alle problematiche sportive.

Il Premio è rivolto a professionisti, studenti, docenti della Scuola dello Sport, delle Scuole Regionali di Sport, di qualsiasi Facoltà Italiana e di qualsiasi Ente che opera nel campo sportivo nazionale, che presentino una ricerca relativa alle seguenti aree:

• Metodi, mezzi e valutazione dell'allenamento e dell'insegnamento nello sport
• Le scienze sociali applicate al contesto sportivo
• La gestione, l'organizzazione e la valutazione delle organizzazione sportive

IL BANDO DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione va presentata entro il 16 marzo (l'accettazione dell'iscrizione sarà comunicata agli interessati da parte del Comitato Organizzatore via e-mail entro il 2 aprile 2012), mentre l'opera completa (che non deve essere già stata pubblicato su riviste nazionali o internazionali o in qualsiasi altra forma pubblica o concorsuale) va presentata entro il 7 luglio.

SCARICA IL MODULO

Ai primi tre classificati verranno assegnati i seguenti premi: 1° Classificato € 3000; 2° Classificato € 2000; 3° Classificato € 1500

La fase finale si terrà presso la Scuola dello Sport, Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti", largo Giulio Onesti 1 Roma, il 15 ottobre 2012