Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

I tagli del CONI e il bilancio preventivo 2012 fanno la parte del leone nel Consiglio Federale di Vicenza

da Vicenza, Fabio Ferrini

A margine del Galà dei Diamanti di Vicenza si è riunito il Consiglio Federale della FIBS: oggetto dell'ultima seduta del 2011 il bilancio preventivo 2012, con il taglio dei contributi del CONI, la programmazione delle attività della squadre Nazionali e le novità emerse dal Congresso IBAF svoltosi a Dallas nei primi giorni di dicembre.

"Quella di questa sera è una riunione importante che proprio per questo abbiamo deciso di allargare ai presidenti dei Comitati Regionali - ha aperto il massimo dirigente della FIBS Riccardo Fraccari - Riprendo da quanto detto al Galà: non ci aspetta un anno facile, ma è proprio in questi momenti che abbiamo dimostrato di saper dare il meglio di noi per superare le difficoltà". Difficoltà che nascono dal taglio imposto dal CONI: per la FIBS 590.000 euro in meno rispetto al 2011 che poi, grazie ad un contributo ricevuto per l'attività svolta quest'anno, scende a  425.000 euro, circa il 25% in meno rispetto all'ultimo esercizio.
Il Consiglio Federale durante la seduta di Vicenza"Fino ad oggi abbiamo sempre portato avanti i nostri progetti nonostante la riduzione dei contributi del CONI anno dopo anno - ha proseguito Fraccari - Siamo l'unica Federazione che non ha mai diminuito l'attività delle squadre Nazionali, come fatto invece da altri, e che ha lavorato per tutelare l'attività giovanile. Non faremo un passo indietro e non voglio rimettere in discussione queste cose, ma oggi dobbiamo far quadrare un bilancio senza gravare un grammo in più sulle nostre società e dobbiamo quindi fare delle scelte anche dolorose".
Proprio in quest'ottica, il bilancio preventivo 2012 approvato dal Consiglio Federale prevede, per l'attività della Nazionale Seniores, l'All-Star Game, l'Italian Baseball Week e gli Europei dove gli azzurri sono chiamati a difendere il titolo conquistato nel 2010. La Nazionale Juniores parteciperà al Mondiale in Corea, confermati gli stanziamenti del progetto Verde Azzurro, mentre, al momento, l'Italia rinuncia alla massima competizione continentale con i Cadetti e l'Under 21. "Per queste due Nazionali lasciamo la situazione in stand-by - ha spiegato il presidente federale - Sono fiducioso che riusciremo a liberare risorse per poter permette la loro partecipazione all'Europeo di categoria". Nel softball la Nazionale di Marina Centrone sarà impegnata nel Mondiale in Canada, mentre la Juniores parteciperà all'Europeo di categoria. Stanziati gli stessi fondi per il Verde Rosa, l'Under 22 dovrà invece rinunciare alla massima manifestazione continentale.

Spiegato quanto emerso dal Congresso di Dallas con la modifica dell'attività internazionale (la trasformazione del World Baseball Classic nella Coppa del Mondo IBAF, la creazione del Mondiale Under 18 sulle stile del Classic, la creazione del Mondiale Under 15 e la conferma di quello Under 12) e la conferma della collaborazione tra IBAF e ISF per il rientro alle Olimpiadi di baseball e softball, sono stati presentati il Torneo delle Regioni ed il MundialHit 2012.
Il Torneo delle Regioni sarà ospitato da Rimini, Cesena e San Marino tra il 13 ed il 17 giugno, con un giorno in più di competizioni rispetto all'ultima edizione, mentre sarà sempre Nettuno il teatro del MundialHit che si svolgerà dal 6 al 12 agosto.

Sempre in tema di attività giovanile Lucio Taschin, responsabile del progetto Verde Azzurro, ha relazionato sull'attività svolta nel 2011 e presentato gli obiettivi 2012. Scoutati 115 atleti della categoria Ragazzi e 180 tra i Cadetti, condivisione dei raduni con Nazionali Under 15 e Juniores, progetto di informatizzazione dei dati per la creazione di un database sui giocatori. Maggiore qualità e potenziamento della sinergia con le squadre azzurre le mete per il nuovo anno. A Lilly Rossetti il compito di riferire sul Verde Rosa: potenziamento della base (Ragazze e Allieve) per preparare atlete per la Nazionale Juniores, stage giornalieri in giro per l'Italia in collaborazione con il manager azzurro Marina Centrone, osservazione delle giocatrici e creazione di un database il lavoro programmato per il 2012.

In tema si Circolare Attività Agonistica, ratificato dal Consiglio Federale l'allineamento di affiliazione e iscrizione ai campionati, con il 20 dicembre 2011 come deadline, e l'introduzione del tesseramento di franchigia: gli atleti della società aderenti alla franchigia riporteranno prima la denominazione della franchigia e poi quello della società di appartenenza, mentre situazione inversa per gli atleti della società non aderente alla franchigia.

Una serie di pratiche amministrative ha chiuso la seduta del parlamentino della FIBS.