Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Liddi ci ha preso gusto: secondo grande slam in altrettante partite

Alex Liddi ci ha preso gusto. Il 23enne di Sanremo ha colpito il secondo grande slam del suo Spring Training con i Alex LiddiSeattle Mariners. Non si era ancora spento la eco della sua grande impresa contro I Dodgers che Liddi ha voluto fare lo stesso contro l'altra squadra di Los Angeles. Al quinto inning della sfida con gli Angels, l'azzurro, che era entrato al posto di Chone Figgins, si è presentato a battere contro il rilievo Chaffee.
I tifosi avevano ancora negli occhi il suo grande slam del giorno prima: "Ho sentito qualcuno che mi gridava che potevo farlo ancora" ha detto Liddi alla stampa di Seattle "Ma io veramente stavo pensando a battere qualcosa sopra la testa del seconda base, per portare a casa qualche punto".
Di punti Liddi ne ha portati a casa 4 ed è stata la svolta della partita per i Mariners, che hanno vinto 10-5.
"DI fuoricampo da 4 punti credo di averne battuti solo 2 in 5 anni da professionista" ha raccontato ancora Liddi alla stampa nel dopo partita e di sicuro non ne avevo mai battuti in partite consecutive".

In serata Alex Liddi ha parlato con il manager della nazionale Marco Mazzieri e con il batting coach Mike Piazza, che lo hanno trovato ovviamente al settimo cielo. Liddi per altro ha chiesto dettagli su come stava proseguendo la preparazione degli azzurri, che stanno per concludere il loro Spring Training a Vero Beach.

Venerdì 11 marzo potrebbe arrivare il momento per giocare sul palcoscenico principale dello Spring Training per un altro azzurro: il lanciatore Alessandro Maestri. Si aggregherà infatti alla prima squadra dei Cubs di Chicago, che saranno impegnati nel derby con i White Sox.

LIDDI INTERVISTATO DA MARIO SALVINI