Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

I vertici IBAF hanno incontrato il presidente del CIO Jacques Rogge

Si è svolto a Losanna (Svizzera) il primo incontro ufficiale tra la Federazione Internazionale Baseball (IBAF) e il Comitato Internazionale Olimpico (CIO) da quanto Riccardo Fraccari è stato eletto presidente della IBAF.
La delegazione IBAF era formata, oltre che dal Presidente, dal terzo Vice Presidente Antonio Castro, dal Segretario Generale Israel Roldan, dal Tesoriere René Laforce e dal Direttore Esecutivo Roberto Fabbricini. Il CIO era invece rappresentato dal Presidente Jacques Rogge e dal Direttore del Dipartimento Sport Christoph Dubi.

La IBAF ha presentato la sua organizzazione e un consuntivo del primo anno di lavoro del nuovo Esecutivo.
Al CIO è stato presentato un movimento che lavora ad altissimo livello per lo sviluppo dei settori giovanili e una organizzazione che ha rapporti eccellenti con le organizzazioni che si occupano di attività giovanile e quelle che organizzano campionati professionistici.
E' stato spiegato ai vertici CIO che i tornei IBAF non hanno avuto casi di positività ai test antidoping nel 2010 e che è stata registrata una costante crescita del baseball femminile.

La IBAF ha espresso chiaramente la propria ambizione a riportare il baseball nel programma dei Giochi Olimpici. La campagna per riportare il baseball alle Olimpiadi sarà lanciata in occasione della Convention Sport Accord ai primi di aprile a Londra.