Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

COPPA INTERCONTINENTALE 2010: LE ALTRE PARTITE DELLA TERZA GIORNATA DI SEMIFINALE

Cina Taipei e Olanda hanno dato vita allo Stadio Intercontinentale  di Taichung a una delle più belle partite della Lo Ching Lung lascia il campo mentre l'Olanda festeggia l'accesso in finale manifestazione, consapevoli che la posta in palio era la finale di domenica contro Cuba. Entrambe le formazioni hanno schierato il migliore monte a disposizione, affidandosi rispettivamente a Kuan Yu Chen e Diegomar Markwell.
Gli orange hanno segnato per primi, con un secondo inning aperto da valide di Schoop e Legito e la base per ball a Rombley, ma la battuta in doppio gioco di de Jong ha poi fruttato il solo punto di una ripresa che aveva promesso ben altro. Gli olandesi hanno comunque raddoppiato al sesto con un solo homer di Curt Smith.
Nel settimo inning, con due fuori, sono stati i padroni di casa a produrre una sequenza di valide (singolo di Chen Chun Hsiu e doppi di Lo Kuo Hui e Kao Kuo Ching) che hanno portato la partita sul 2-2 e alla sostituzione di Markwell (2 ER, 5 H, 1 BB e 5 SO in 6.2) con Asjes, che ha chiuso l'inning con uno strikeout ai danni di Kao Chih Kang.
L'ingresso in campo di Orlando Yntema ha portato la gara all'extra-inning e al tie break, dal quale Taiwan ha ricavato un solo punto, visto che il Warrior di Catania ha ottenuto proprio qui i 2 strikeout della sua partita e che una corsa sconsiderata verso casa base di Chung Chen Yu dopo un singolo da 1 RBI di Kao Kuo Ching, ha posto fine all'attacco cinese.
Gli arancioni non si sono fatti sfuggire l'occasione: prima pareggiando su due lanci a terra di Lo Ching Lung, con determinante colpevolezza del suo catcher Kao Chih Kang, poi mettendo fine al tutto con un walk-off homer di Mariekson Gregorius che ha mandato tutti negli spogliatoi e l'Olanda ad affrontare Cuba per l'oro per la seconda volta consecutiva in questo torneo.

IL TABELLINO

La Corea ha messo a segno 11 valide e 8 punti contro il pitching staff del Giappone in una partita che, per i risultati precedenti, non poteva dare accesso alle gare per le medaglie. I giapponesi hanno dovuto fare ricorso a 4 lanciatori, con il partente Shota Oba, addebitato della sconfitta, che ha concesso 7 punti in 3 inning, anche se soltanto 3 guadagnati su di lui.
Un po' meglio sono andate le cose per il partente coreano Hyun June Park, che ha retto alla distanza, concedendo 7 valide e un base, con 5 K. Park ha avuto il supporto in attacco da Ja Kim, che picchiato 3 valide, e da Jung e Yoo, con 2 a testa.

Le due squadre si affrontano ancora nella gara per il 5° e 6° posto.

IL TABELLINO

Nel girone che assegna le posizioni fra la settima e la decima, Tailandia e Hong Kong hanno dato vita a una partita dal risultato in bilico e diversi capovolgimenti di fronte. Hong Kong ha segnato 2 volte al secondo, con 2 tripli di Leung Wai Hang (2 su 4 alla fine) e Ip Kam Tao (2/3), portandosi poi sul 4-0 al quarto. La Tailandia ha reagito e ribaltato il risultato fra quinto e sesto, sfruttando lo sbandamento tanto della difesa, quanto del pitcher avversario Heung Tsz Chun, per altro autore di una completa da 8 inning, 4 valide concesse e con solo 4 punti a suo carico. Nuovamente in pareggio con un triplo di Ip Kam all'ottavo, Hong Kong non è poi riuscita a impedire la volata di sacrificio con cui Jirapod ha battuto a casa il 6-5 della vittoria tailandese.

IL TABELLINO

Nell'ultima partita del girone di consolazione, il Nicaragua ha superato nettamente la Repubblica Ceca, con il punteggio di 11-5, nonostante le prestazioni simili dei due lineup che hanno collezionato rispettivamente 14 e 13 valide.
I Centroamericani hanno avuto un Granera in gran forma, con 3 su 4 e 4 RBI, mentre il solito Budsky ha chiuso a 2 su 2 per la Ceca.

In virtù di questo risultato, il Nicaragua si è classificato al settimo posto nella Coppa Intercontinentale 2010, seguito, nell'ordine, da Repubblica Ceca, Tailandia e Hong Kong.

IL TABELLINO

TUTTO SULLA COPPA INTERCONTINENTALE 2010