Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

PER IL BASEBALL GIOVANILE ITALIANO E' STATA UNA GRANDE ESTATE

Di Riccardo Schiroli

Davide Anselmi della nazionale CadettiA volte si ha così tanta fretta di vedere qualcuno o qualcosa in crisi, che si perdono di vista anche eclatanti segnali che la crisi potrebbe essere alle spalle.
Fuor di metafora: non mi pare che l'estate del baseball giovanile italiano sia stata adeguatamente celebrata.

Iniziamo dalla categoria Cadetti. L'Italia ha vinto il Campionato Europeo, demolendo in semifinale i padroni di casa della Repubblica Ceca (12-0) e in finale la Russia (9-2). Il tutto giocando le ultime 14 riprese del torneo senza commettere errori.
Davide Anselmi si è aggiudicato il premio di miglior giocatore (MVP) del torneo e quello di miglior battitore.
L'Italia non vinceva l'Europeo Cadetti dal 1997.
L'Olanda, che pure aveva battuto l'Italia nella prima fase, ha chiuso quarta.

Continuiamo con la categoria Juniores. L'Italia ha vinto l'Europeo di categoria con un record perfetto: 6 partite e 6 vittorie, inclusa la finale contro l'Olanda, vinta 4-3.
Federico Castagnini è stato il miglior giocatore (MVP) del torneo e Stefano Giannetti ha vinto il premio di miglior battitore.
Il successo di Bonn è il secondo Europeo consecutivo che l'Italia porta a casa nella categoria Juniores. Non accadeva dal biennio 1994-1995.

Per la cronaca, il 1995 è anche l'unico anno nel quale l'Italia ha vinto contemporaneamente il titolo Europeo sia a livello Juniores che Cadetti.

Ci sono poi le qualificazioni alle Little League World Series nelle categorie Junior e Senior da parte del Friuli Venezia Giulia.
I Cadetti hanno chiuso con una vittoria (contro gli Stati Uniti Centro) e 3 sconfitte.
Gli Allievi si sono piazzati settimi, chiudendo la prima fase con un successo (9-8 contro il Canada) e vincendo laFederico Castagnini in azione all'Europeo Juniores finale per il piazzamento (15-4) contro il New Messico.
A completare la festa è mancata la selezione Ragazzi. Le Marche sono state infatti eliminate dalle Basi Nato tedesche e non sono riuscite quindi a dare continuità all'impresa ottenuta nel 2008 dall'Emilia Romagna.

Nell'attività della Little League, i risultati delle squadre italiane assumono ancora più valore se paragonati a quelli delle rivali di sempre dell'Olanda, che ha giocato 13 partite e le ha perse tutte.
Nella categoria Junior gli arancioni erano rappresentati dal Drachbern, che ha subito 55 punti e ne ha realizzati 5.
Nella categoria Senior il Rotterdam ha segnato 5 punti e ne ha subiti 46.
Nella categoria Little League Alkmaar ha segnato 5 punti e ne ha subiti 33.

Il futuro del baseball italiano non sembra destinato ad essere tanto male, in fin dei conti.