Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'ITALIA VINCE LA SECONDA PARTITA DELLE EUROPEAN BASEBALL SERIES CON L'OLANDA

Da Eindhoven, Riccardo Schiroli

L'Italia si porta in vantaggio nelle European Baseball Series battendo (1-0) l'Olanda ad Eindhoven al termine di una partita ancora una volta dominata da lanciatori e difese.
Arriva in una serie amichevole, ma è un successo importante. Gli azzurri non battevano l'Olanda dalle Series del 2006.

Il clima è molto più olandese della sera precedente. Il cielo è coperto e cade qualche goccia di pioggia. I 1000 posti dello stadio di Eindhoven, immerso in una suggestiva foresta, sono gremiti. L'Olanda si affida a David Bergman in pedana e schiera Duursma in seconda e Legito in terza. Mazzieri conferma Zileri all'esterno centro e Avagnina a sinistra; in prima gioca Sambucci e Camargo si sistema dietro al piatto per il partente Sandy Patrone.Francesco Imperiali ha segnato il punto dell'Italia (Ratti/Fibs)

La prima valida della partita è un doppio di Engelhardt, che scavalca Zileri al secondo. L'esterno olandese arriverà in terza su una rimbalzante in diamante, ma lì si fermerà.
Più o meno simile è il terzo attacco dei padroni di casa. Con un out, Gregorius, che spezza la mazza, piazza millimetricamente la palla tra Sambucci e il cuscino. Anche lui arriverà in terza e non oltre, grazie ad un'ottima presa con corsa in avanti di Chiarini, che chiude la ripresa sul pop di Legito.

Dopo 10 out consecutivi, l'Italia la sua prima valida la ottiene al terzo: è un singolo di Dallospedale. Ramos lo segue con un doppio sopra la testa dell'esterno sinistro. Con i corridori in posizione punto, Chiarini batte sul terza base e l'ottima difesa di Legito ottiene il secondo out a casa su Dallospedale.

Al quinto inizia la girandola dei rilievi. Patrone (3 strike out e 2 valide in 4 riprese, 65 lanci) lascia il monte a Panerati.
Al sesto entra Corradini e va subito in difficoltà, concedendo 2 singoli consecutivi a Gregorius e Kingsale. Dopo il bunt di Legito, che fa avanzare i corridori, l'Italia passa in base Simon. Il giovane catcher Ricardo, appena entrato per De Jong, batte tra il monte e la prima base; Corradini è bravo a trovare la coordinazione per il secondo out a casa e riesce poi ad ottenere il terzo out con una battuta rimbalzante su Santora di Curt Smith.

Al settimo, contro il rilievo Heijstek, l'Italia segna il punto che vale la vittoria. E' Imperiali a centrare una palla ad effetto del pitcher olandese e a trasformarla in un doppio lungo la linea di foul di sinistra. Con un bunt Sambucci lo porta in terza e la volata di Camargo vale il vantaggio italiano.

All'ottavo con un out, Corradini passa in base Kingsale. L'Italia allora lo sostituisce con Torres. Il pitcher del Paternò prima commette un errore di tiro verso la prima, che porta Kingsale in terza, poi mette al piatto Legito. L'Italia riserva ancora una base intenzionale a Simon, poi Torres chiude facendo battere Bas De Jong su Santora.
Al nono inning Riccardo De Santis affronta solo 3 battitori e mette il suggello alla vittoria azzurra.

IL TABELLINO               LE IMMAGINI

Le European Baseball Series proseguono a Godo alle 21 di giovedì 10 settembre (diretta su Rai Sport Più).

Intanto è iniziata la fase preliminare del Mondiale IBAF. E' possibile seguire tutte le partite in diretta su internet e le cronache delle gare si trova nella sezione DALLE ALTRE SEDI della pagina dedicata al torneo iridato.