Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

SI CHIUDE CON UNA VITTORIA L'ITALIAN BASEBALL WEEK DEGLI AZZURRI

Da Ronchi del Legionari, Riccardo Schiroli

Gli azzurri di Mazzieri chiudono in crescendo l'Italian Baseball Week. L'Italia si piazza infatti terza battendo (6-1) il Venezuela nella finale di consolazione giocata allo stadio "Gaspardis" di Ronchi dei Legionari.
Come contro Cuba la sera precedente, è stata un'Italia molto convincente in pedana di lancio. Il Venezuela ha battuto in totale 5 valide, 3 delle quali nelle ultime 3 riprese. Il partente Oberto (2 valide in 4 inning) e il primo rilievo D'Angelo (2 inning perfetti) hanno disposto del line up avversario come hanno voluto.
In attacco l'Italia, pur non dominando (6 le valide), ha sfruttato in pieno le 5 basi ball del partente avversario Robert Zarate e i ben 4 errori della difesa del Venezuela.

Per la sfida con il Venezuela Mazzieri conferma Imperiali in terza, Infante va all'esterno sinistro, Mazzuca in prima ed Avagnina a destra

In attacco gli azzurri avevano iniziato sprecando qualcosa. Sia la prima che la seconda ripresa d'attacco dell'Italia erano state infatti condizionate da 2 battute in doppio gioco (di Angrisano e Sambucci).
Al terzo però gli azzurri passano in vantaggio. Con 2 out e Dallospedale in seconda, è Angrisano a colpire un singolo sul rilievo Arteaga. Nonostante l'ottimo tiro a casa dell'esterno centro Sivira, Dallospedale segna in scivolata.

Il vantaggio azzurro viene preservato da un'ottima presa di Filippo Crociati, che coglie al volo contro la recinzione una lunga volata dell'esterno destro Landaeta con Connell (a sua volta autore di un doppio) in terza.
Al cambio campo gli azzurri prendono il largo. Colpito Crociati, in prima per interferenza Santora, sul batti e corri di Dallospedale il seconda base venezuelano Rojo pasticcia e consente l'avanzamento dei corridori. Un lancio pazzo spinge a casa il secondo punto italiano e un singolo di Mazzuca porta il risultato sul 3-0. Una palla mancata e una volata di sacrificio di Infante fissa il vantaggio azzurro sul 5-0.
Il sesto punto arriva al settimo grazie a Mazzuca, che batte la sua seconda valida della giornata e segna sul successivo singolo di Infante e il clamoroso errore dell'esterno destro Reyes.

Il Venezuela non raccoglie nulla contro i lanciatori azzurri, se si eccettuano le ultime 2 riprese.
All'ottavo Corradini apre concedendo una base e una valida, poi fa battere in doppio gioco il catcher Ruben Cabrera e l'inning diventa in discesa.
Alla nona ripresa un doppio lungo la linea di foul di sinistra di Sandoval e un lancio pazzo di Quattrini permettono ai venezuelani di segnare il punto della bandiera.

IL TABELLINO             LE IMMAGINI

L'Italia volerà nel pomeriggio di lunedì 7 settembre ad Amsterdam. In Olanda sono in programma martedì 8 (ad Eindhoven) e mercoledì 9 (a Bussum) le prime 2 sfide delle European Baseball Series tra azzurri ed arancioni.