Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LE ESENZIONI A FINI TERAPEUTICI DAI TEST ANTIDOPING DEL MONDIALE DI BASEBALL VANNO RICHIESTE ALLA IBAF 21 GIORNI PRIMA DELL'INIZIO DEL TORNEO

Agli atleti che saranno convocati per il Mondiale IBAF di baseball del prossimo settembre si ricordano di seguito le modalità per la richiesta di Esenzione a Fini Terapeutici (TUE).

Gli atleti che partecipano ad un evento internazionale devono presentare la richiesta di esenzione alla Federazione Internazionale (IBAF). Qualora un atleta avesse già una TUE rilasciata dal Comitato per l'Esenzione a Fini Terapeutici (CEFT) del CONI, la stessa dovrà essere  inviata anche all'ufficio corrispondente (TUEC) della IBAF per la relativa approvazione 21 giorni prima della partecipazione all'evento.

Nel caso in cui un atleta avesse già ottenuto la TUE dal CEFT del CONI ma non avesse provveduto all'invio della stessa alla IBAF per la approvazione, ovvero non avesse presentato alla IBAF stessa una ulteriore richiesta di esenzione, sarebbe considerato privo di una valida TUE.

La Commissione Antidoping è a disposizione per ogni chiarimento: antidoping@fibs.it