Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

PRIMA VITTORIA NCAA PER MATTEO D'ANGELO

D'Angelo con la divisa della Fortitudo Bologna (Ferrini/Fibs)Matteo D'Angelo ha esordito come lanciatore partente Venerdì 20 Febbraio nell' Opening Day della Big South Conference del campionato di Prima Divisione NCAA.
Matteo ha iniziato a giocare a baseball nella squadra Ragazzi del Latina, si e' poi formato all'Accademia FIBS di Tirrenia e cresciuto nelle squadre emiliane di S. Giovanni in Persiceto, Longbridge 2000 e Fortitudo Bologna.

Nella partita di Venerdì ha lanciato 5,1 innings concedendo agli avversari della Eastern Michigan University solo 1 punto e 4 battute valide, con 0 basi, 1 punto guadagnato e 5 strike out.
Il quarto inning è stato quello più critico per il lanciatore italiano, che oltre a subire due valide ed il punto Matteo D'Angelo con la divisa delle 'Aquile' di Winthropguadagnato, e' stato colpito da una forte palla rimbalzante poco sotto il ginocchio destro. Dopo diversi minuti di apprensione e le cure dello staff medico della squadra, Matteo ha ripreso a lanciare ma, forse proprio per il riacutizzarsi del dolore, all' inizio del 6' inning con il punteggio di 7 a 1 e dopo 71 lanci, ha lasciato il monte al rilievo mancino Greg Hough. La partita e' terminata con il punteggio finale di 17 a 9 per gli Eagles di Winthrop confermando la prima vittoria di Matteo con le Aquile rosso-oro dell'Università di Winthrop.


Nonostante lo splendido inizio con la prima vittoria conquistata in terra americana, rimane vivo il rammarico di Matteo per non poter partecipare allo Spring Training in Florida con la selezione italiana per il prossimo World Baseball Classic. Infatti, il lanciatore azzurro, già conosciuto per essere stato il vincente nella storica partita vinta dall'Italia contro il Team USA al Mondiale del 2007 a Taiwan, non ha ottenuto dalla NCCA il permesso di partecipare al WBC in quanto il grande evento, che inizierà il prossimo Marzo, è una manifestazione professionistica. Gli studenti-atleti NCAA che, come Matteo, godono di una borsa di studio per frequentare un college USA non possono quindi parteciparvi.