Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LA MAJOR LEAGUE SI PREPARA A MANDARE LE STELLE ALLE OLIMPIADI

La delegazione IBAF a Losanna il 14 novembre 2008"Alle Olimpiadi del 2016 ci saranno i migliori giocatori di Major League che abbiano mai partecipato a questo torneo". Il Commissione Bud Selig non era a Losanna venerdì 14 novembre per l'incontro tra una delegazione mista IBAF/MLB e la Commissione che si occupa del programma Olimpico, però ha affidato al Vice Presidente MLB con delega agli affari internazionali Paul Archey questo messaggio.
L'incontro con i 20 membri della Commissione è durato circa un'ora, di cui mezz'ora dedicata ad una serie di domande formulate dalla Commissione.
"Erano davvero concentrati sulla questione delle star di Grande Lega" ha detto Paul Archey

Molta attenzione ha suscitato la presenza di Curtis Granderson. L'esterno dei Detroit Tigers ha mostrato alla Commissione la figurina di Mark Mc Gwire, che ha giocato le Olimpiadi con gli Stati Uniti nel torneo dimostrativo di Los Angeles.
"Da bambino avevo 2 sogni: giocare il baseball ai massimi livelli e giocare per la mia nazionale nelle Olimpiadi. Il primo obbiettivo l'ho raggiunto" ha detto Granderson "Il secondo lo potrei raggiungere nel 2016, magari a Chicago, la città dove vivo".

Soddisfatto al termine dell'audizione il Presidente della Federazione Internazionale Harvey Schiller: "Oggi èFranco Carraro, Presidente Commissione programma Olimpiadi una buona giornata per il baseball".

Oltre al baseball, concorrono per uno dei 2 posti disponibili nel programma dei Giochi del 2016 softball, karate, squash, rugby, golf e pattinaggio a rotelle.
Il Presidente della Commissione per il Programma Olimpico è l'italiano Franco Carraro