Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'ITALERI BOLOGNA PIEGA ANCHE LA NAZIONALE UNDER 21 (8-2)

La Fortitudo Italeri Bologna non fa sconti nemmeno alla nazionale Under 21. Nella terza amichevole contro le formazioni dell'Italian Baseball League, gli azzurrini di Massellucci sono stati battuti (8-2) dalla vincitrice della regular season.

La nazionale si è presentata al playball con il bolognese Matteo D'Angelo. Il giovane prospetto bianco blu (4rl), si deve "inchinare" al secondo inning ad un doppio del compagno Richard Austin, che tocca la linea di foul e si perde oltre all'esterno destro. L'americano è poi spinto a casa da Connell, per il vantaggio biancoblu. Nessun problema per Cody Cillo, partente della Fortitudo, e per Jesus Matos, che tengono bene le prime riprese di gioco. Più difficile invece il compito di Fabio Betto, che al quinto inning subisce un singolo da due punti di Ularetti, che vale il sorpasso della Nazionale. Al cambio di campo, tuttavia, i bolognesi rimettono le cose a posto, grazie al singolo a destra di Angrisano e ad un lancio che il ricevitore della nazionale non riesce a trattenere, quando sul monte degli azzurrini era appena salito Matteo Bertoldi.  Alla ripresa successiva i bolognesi si portano sul 4-2 approfittando di un errore difensivo. Il punteggio rimane "inchiodato" fino alla parte bassa dell'ottava ripresa, quando il rilevo azzurro Francesco Bertoldi lascia in eredità a Riccardo Paoletti due uomini in base, a fronte di nessun eliminato. Il giovane biancoblu riempie le basi con quattro ball a Pantaleoni, poi un potente singolo di Liverziani manda a casa base due compagni, imitato da Austin che manda a punto il terzo. Un errore difensivo è poi decisivo per l'ingresso dell'ultimo punto della Fortitudo, ottenuto con una battuta in doppio gioco, che fissa il punteggio sull' 8-2.

Dopo D'Angelo, Massellucci ha utilizzato sul monte Matteo Bertoldi, Francesco Bertoldi, Paoletti.

L'Italeri ha invece schierato: Cillo (2rl), Matos (2), Betto (2), Delgado, George, Milano.