Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

ITALIA U12 SCONFITTA ALL'ESORDIO NEL WORLD CHILDREN BASEBALL FAIR

Mercoledì 30 luglio hanno preso il via gli International Exchange Games, partite disputate fra squadre della nazione ospitante la World Children Baseball Fair 2008, il Giappone, e alcune rappresentative nazionali di categoria Under 12.


Quest'anno le formazioni invitate sono quelle di Australia, Canada, Taiwan e Italia, i cui incontri svolgeranno anche un ruolo dimostrativo per tutti i giovanissimi atleti, provenienti da 16 Paesi, che prendono parte alle attività didattiche, tecniche e culturali della fiera.La Nazionale U12 in partenza da Fiumicino (FIBS)


La manifestazione, giunta alla sua 19a edizione, è promossa dalla WCB Foundation, nata per iniziativa dei due assi del fuoricampo Sadaharu Oh e Hank Aaron.


Nella gara d'esordio contro i Rokko Fighters, disputata al Mizuho Park Baseball Stadium, gli azzurrini guidati da Dimes Gamberini sono usciti sconfitti per 6 a 3 in una partita che ha visto i padroni di casa segnare tutti i punti nella ripresa d'avvio. Poi, sulla buona tenuta del monte, con Caranzetti in evidenza, l'Italia ha recuperato parzialmente al secondo, con un fuoricampo da tre punti di Anibaldi, che rimangono però i soli messi a segno nella partita.

Il 31 luglio la seconda giornata degli Exchange Games si svolgerà al Tokai City Shimpo Ryokuchi Athletic Park dove la nazionale azzurra affronterà i Tokai Dreams.

LA PRESENTAZIONE DELL'EVENTO