Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

MONDIALE JUNIORES BASEBALL: L'ITALIA MATEMATICAMENTE FUORI DAI QUARTI, L'OLANDA DEVE BATTERE IL MESSICO. MERCOLEDI' SFIDA SPETTACOLO TRA COREA E STATI UNITI

Nella penultima giornata di qualificazione del Mondiale Juniores di baseball i rapporti di forza sono emersi impietosi in quasi tutti gli incontri. Non a caso 4 delle 6 partite giocate si sono risolte prima del limite.

Nel girone 'A' hanno passeggiato la Corea (17-1) contro la Russia e l'Australia (14-2) contro l'Olanda. Gli arancioni sono stati ancora una volta penalizzati dall'avvio di partita. L'Australia ha infatti segnato 5 punti alla prima ripresa e 7 alla seconda contro il partente Romienbogh e la gara non ha davvero avuto storia.
Hanno invece dovuto faticare gli Stati Uniti per aver ragione (2-0) del Messico. Supportato da un eccellente Purke (2 sole valide concesse e 11 strike out nella gara completa), il Team USA ha segnato 2 punti contro il partente centro americano Barraza, approfittando soprattutto di qualche calo di controllo (5 basi ball in 6 riprese) e di 2 valide del nono uomo del line up Aplin.
Corea e Stati Uniti si giocheranno il primo posto del girone mercoledì sera, l'Australia è praticamente certa del terzo posto, mentre Messico e Olanda si giocheranno l'accesso ai quarti nello scontro diretto di mercoledì mattina

Nel girone 'B' la vittoria (13-3) di Cuba prima del limite con Taiwan ha tolto all'Italia le residue speranze (legate ad un successo mercoledì contro Cuba stessa) di accedere alla fase che assegna i posti dal primo all'ottavo. Venerdì gli azzurrini inizieranno la fase dal nono al dodicesimo posto contro la Russia.
Prima del limite ha vinto (18-7) in serata anche il Canada contro Portorico. Per i padroni di casa la partita non era iniziata troppo bene. Le oltre 2000 persone di "Telus Field" avevano infatti visto il partente nord americano Ledger subissato da 6 punti alla prima ripresa. Il Canada non si è disunito e ha iniziato la rimonta, finendo col dilagare nelle riprese centrali e chiudendo la partita in 7 inning. Basteranno alcuni numeri per chiarire le idee: il Canada ha battuto 16 valide e Portorico è stato costretto ad alternare ben 7 lanciatori. La stella dei padroni di casa Lawrie ha avuto modo di scaldare il pubblico amico. Una volta che una sua volata non irresistibile aveva scavalcato l'esterno centro avversario, il 'prospetto' dei Brewers si è infatti prodotto in una corsa entusiasmante conclusa con un tuffo a casa base. Lawrie ha chiuso con 6 punti battuti a casa.
Sicure di partecipare ai quarti sono quindi Canada, Cuba, Portorico e Taiwan. Se Taiwan batterà Portorico nello scontro diretto di mercoledì, Cuba sarà prima, Canada secondo, Taiwan terza e Portorico quarto. In caso contrario la classifica sarà decisa, per i primi 3 posti, dai punti subiti negli scontri diretti e Taiwan sarà quarta.  

Riepilogo risultati di martedì 29 luglio

Italia-Repubblica Ceca 7-1
Olanda-Australia 2-14 (7 riprese)
Corea-Russia 17-1 (7 riprese)
Cuba-Taiwan 13-3 (7 riprese)
Stati Uniti-Messico 2-0
Portorico-Canada 7-18 (7 riprese)

Classifica girone A

Stati Uniti e Corea 1000 (4 vittorie-0 sconfitte), Australia 500 (2-2), Messico e Olanda 250 (1-3), Russia 0 (0-4)

Classifica girone B

Canada, Cuba e Portorico 750 (3 vittorie-1 sconfitta), Taiwan 500 (2-2), Italia 250 (1-3), Repubblica Ceca 0 (0-3)

Le partite di mercoledì 30 luglio (ultima giornata di qualificazione)

Russia-Australia
Messico-Olanda
Taiwan-Portorico
Cuba-Italia
Repubblica Ceca-Canada
Corea-Stati Uniti