Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

I trentaquattro azzurri selezionati da Matt Galante

LAKELAND – L’Italia ha finalmente la squadra che parteciperà al World Baseball Classic. Dopo la seconda partitella in famiglia sui diamanti di Tiger Town a Lakeland, il manager Matt Galante ed il suo staff hanno comunicato i trentaquattro giocatori che rappresenteranno la nostra nazionale al Mondiale professionistico organizzato dalla Major League. Alla vigilia della gara d’esordio del 7 marzo ad Orlando contro l’Australia verranno scelti ufficialmente i trenta titolari e le quattro riserve.
“E’ stata una scelta difficile – ammette Giampiero Faraone, assistant manager di Galante in questo evento – e gli ultimi tagli li abbiamo decisi proprio in base all’esito della partita di mercoledì pomeriggio”.
Per la cronaca la squadra blu si è imposta su quella grigia per 8-4 al termine di sette inning e mezzo caratterizzati dalla buona vena dei battitori, che hanno approfittato di un pizzico di fatica dei lanciatori. Tra le note si segnalano i fuoricampo di Zoccolillo (al 2° da un punto), Pecci (2p. al 3°) e Buccheri (2 p. al 3°); i doppi di Pecci, Chiaravallotti (2), Zoccolillo. I migliori sono risultati Zoccolillo (2/2), Ramos Gizzi (3/4), Pecci, Saccomanno e De Biase (2/3). I lanciatori, come era già successo lunedì sono stati utilizzati per un inning a testa e gli unici a giocare solo tre uomini sono stati Alessandro Maestri e Tony Fiore, che facevano parte della squadra blu, al 1° ed al 7° inning. Gli altri, chi più chi meno, hanno dovuto fare i conti con la voglia di mettersi in mostra dei battitori.
Ecco i 34 convocati per il World baseball Classic.
Lanciatori: Phil Barzilla, Lenny Di Nardo, Jason Grilli, Mike Gallo, Dan Miceli, Alessandro Maestri, Riccardo De Santis, David Rollandini, Mark La Macchia, John Mangieri, Kasey Olenberger, Todd Incantalupo, Fabio Milano, Tony Fiore, Giuseppe Norrito, Mattia Salsi.
Ricevitori: Luca Bischeri, Matt Ceriani, Tom Gregorio, Mike Piazza.
Interni: Valentino Pascucci, Frank Menechino, Tony Giarratano, Greg Saccomanno, Jack Santora, Davide Dallospedale, Claudio Liverziani, Seth Lafera.
Esterni: Frank Catalanotto, Dustin Delucchi, Vince Sinisi, James Buccheri, Jairo Ramos Gizzi, Peter Zoccolillo.

Mercoledì pomeriggio è arrivato a Lakeland il prima base Valentino Pascucci, proveniente da Tokyo, dove sta per iniziare la sua seconda annata in Major league giapponese; durante la giornata odierna è previsto l’arrivo degli altri bog leaguers, che si sistemeranno insieme alla squadra al Terrace Hotel di Lakeland. Il primo allenamento ufficiale in vista del World Baseball Classic è previsto per le 10 ora della Florida (le 16 in Italia).
Il programma prima dell’inizio del Mondiale prevede per sabato una storica amichevole con i Detroit Tigers al Merchant Stadium di Lakeland, all’interno del complesso che sta ospitando gli azzurri, con inizio alle 1,05 (le 19 da noi). Domenica ci sarà la cena uffiiciale della delegazione azzurra al Terrace Hotel alla presenza di autorità locali, sponsor ed il gruppo di consiglieri federali che stanno arrivando in questi giorni negli Stati Uniti.