L'Italia sbarca ai Quarti dell'Europeo con la terza vittoria per manifesta

L'Italia sbarca ai Quarti dell'Europeo con la terza vittoria per manifesta
14/09/2021
Gli azzurri hanno chiuso il confronto con l'Austria (14-1) con sei punti al 2° inning, poi hanno dilagato nel finale con quattro fuoricampo, compreso il grande slam di Vito Friscia. Giovedì a Settimo il quarto di finale con la Croazia, seconda nel girone B.

All’Italia è praticamente bastata una ripresa, la seconda, al “Giovanni Paolo II” di Avigliana, per chiudere definitivamente i conti, superando una buona Austria (14-1 al 7°) e per approdare, da prima della classe, ai quarti di finale in programma giovedì. La nostra nazionale giocherà nel pomeriggio alle 15 sul diamante di Settimo Torinese contro la Croazia, seconda nel girone B, dopo essere stata pesantemente sconfitta dalla Spagna martedì al “Passo Buole” di Torino. 

Quella della squadra guidata da Mike Piazza è stata una prestazione convincente, con quattro splendidi fuoricampo firmati da Mercuri, Gonzalez, Ferrini, Friscia che lascia buone sensazioni in vista della fase finale della rassegna continentale, che prevede, come detto, giovedì i quarti di finale, venerdì le semifinali, sabato le finali di consolazioni e domenica, a Torino, le partite che assegnano il bronzo e il titolo di campione d'Europa.

Mercoledì sera gli azzurri, dopo aver chiamato tre volte al lavoro l’esterno centroTalir nel primo attacco, hanno sfruttato nel migliore dei modi il poco controllo del lanciatore partente Omar Duenas (1rl-2bv-6bb) per mettere sul binario giusto la partita: Mineo, Liberatore e Celli hanno aspettato la base ball; Epifano con un doppio ha portato a casa i corridori più avanzati, mentre il terzo, l’esterno centro, ha segnato su un lancio pazzo. L’interbase Mattia Mercuri ha toccato il terzo lancio e l’ha spedito nella notte. Il 6-0 è realizzato da Ferrini sulla bella valida a destra di Pizzano, sempre più integrato nel gruppo azzurro. 

La difesa austriaca riesce a fermare molto bene le mazze italiane nelle due riprese successive, mentre Mattia Aldegheri concede appena due valide agli avversari in quattro riprese, prima di lasciare il posto a Nicola Garbella, il quale al sesto concede un punto all’Austria: Hackl apre la ripresa con un doppio, va in terza sulla hit di Salzmann e a casa su quella di Mariette. 

Al cambio di campo l’Italia torna a bussare con due colpi da manuale, che valgono 4 punti e il 10-1: Epifano e Mercuri, in base per ball, vengono spinti a casa dal fuoricampo dell’esterno del Parmaclima Noel Gonzales. Nemmeno il tempo di rientrare nel dugout ed ecco il solo homer di Leo Ferrini. Al settimo Zoufal, il quarto lanciatore schierato dall'Austria, colpisce Epifano; il sammarinese va in seconda sul singolo di Gonzalez (2/3), in terza sulla base a Ferrini (2/4). A basi cariche arriva lo straordinario grande slam di Vito Friscia, che fissa il finale sul 14-1 al settimo inning, che conclude una bella serata trascorsa nell'incantevole Avigliana, "la città medievale con il cuore verde", come l'ha definita il sindaco Andrea Archinà prima di effettuare il primo lancio del match.

IL TABELLINO DI ITALIA-AUSTRIA

RISULTATI & PLAY BY PLAY

LE CLASSIFICHE

Le otto regine della fase eliminatoria avranno un giorno di riposo, mentre il programma di Piemonte proseguirà con le partite che dovranno servire a stilare la classifica dal nono al sedicesimo posto: a Settimo, ore 15, Ucraina-Russia; a Torino alle 15,30 Germania-Francia; ad Avigliana ore 16 Austria-Slovacchia e alle 20,30 Grecia-Svezia.

In copertina, Ernesto Liberatore e Alberto Mineo segnano i primi due punti sul doppio di Erick Epifano (Ezr/NADOC)

da Avigliana, Maurizio Caldarelli