Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Immagine di gara 4: Fuzzi prova a raggiungere la seconda base, Flores difende (Ezio Ratti-FIBS)

Le Italian Baseball Series verso l'atto finale

Sabato 20 agosto allo stadio Gianni Falchi di Bologna proseguono le Le Italian Baseball Series. Nel week end in ogni caso ci sarà l’atto finale. Si riparte dal 3-2 per l’UnipolSai Bologna e solo in caso di vittoria del Rimini si arriverà a giocare domenica 21 gara 7. Sia la sesta partita che (eventualmente) la bella saranno trasmesse in diretta streaming su FIBS Channel, il nostro canale YouTube.

RISULTATI e PROGRAMMA     STATISTICHE

Questa serie di finale si sta giocando sul filo di uno strano equilibrio.
Dico strano perché una fredda analisi dei numeri non lascerebbe pensare a questo. Bologna si fa preferire in battuta (media .254 contro .236, ma per la verità Bologna batte appena una valida in più; la vera differenza la fanno le ben 27 basi ball, contro 18, che gli emiliani hanno incassato) e sul monte (più nettamente: media punti guadagnati 1.37 contro 3.91). Rimini invece vince per distacco come rendimento difensivo: ha commesso un errore contro gli inquietanti 12 (2.4 a partita) di Bologna, che sia in regular season che nella serie di semifinale con Nettuno era stata abbondantemente sotto la media di un errore a partita. Approfondendo, si può persino arrivare a dire che con un rendimento difensivo migliore, o almeno con un errore in meno (quello commesso al nono di gara 2), la Fortitudo avrebbe già vinto.
Quello che sto facendo, lo ammetto, è un esercizio di retorica o poco di più. La serie si gioca sul campo e non a scacchi o alla tastiera di un computer. Quel che è accaduto fino qui conta per come ha influito sulla condizione (fisica, ma anche psicologica) degli atleti e non rappresenta per niente un indicatore di quel che potrebbe accadere.


Cosa succederà, ovviamente non possiamo saperlo. Ma chi ci legge spera certamente che proveremo a prevederlo.
Farò qualcosa di più prudente: proverò cioè a dare al lettore gli elementi per trarre lui la conclusione. Ovviamente, ragionando secondo il mio punto di vista.
Quando una serie arriva a gara 6, i valori di partenza devono intendersi azzerati o quasi. Gli staff di lanciatori sono infatti stati messi a dura prova e il rendimento dei singoli pitcher sarà inevitabilmente condizionato da come hanno saputo gestire i tempi di recupero. O meglio: da come il loro fisico glielo ha consentito. Diciamo subito che non ci sono lanciatori che sono stati sottoposti a un super lavoro, quindi tutti i partenti sono teoricamente disponibili. Bologna, che parte in vantaggio, dovrebbe iniziare la sesta partita con uno tra Rivero (reduce da una prova da 97 lanci) e Searle (86), che hanno lanciato il giorno di Ferragosto e hanno quindi usufruito di 4 giornate piene di recupero. Zielisnki (107 lanci martedì 16) difficilmente verrà chiamato sul monte prima di gara 7. Rimini ha Ricardo Hernandez praticamente fresco, visto che in gara 4 è uscito con un out al primo. E se questa è la buona notizia, la brutta è che non è appunto riuscito a completare il primo inning. Munoz e Illuminati hanno comunque dato l’impressione di considerarlo il numero uno dello staff e, sotto 3-2 nella serie, la logica dice che si affideranno a lui. Escalona (88 lanci il 15 agosto) avrebbe l’occasione di partire in gara 7 con praticamente lo stesso numero di giorni di recupero della regular season.
A livello di bull pen Rimini ha 3 rilievi piuttosto affidabili in Padron, Cubilan e Teran. Potrebbero bastare e avanzare per 2 partite, ma nel caso c’è anche Yomel Rivera che, dopo una stagione di alti e bassi, ha sfoderato una prova maiuscola nella fondamentale quinta partita. Corradini, uscito per infortunio mercoledì, difficilmente sarà disponibile. E gli altri pitcher in rosa non sono mai stati utilizzati nella serie.
Bologna avrà la possibilità di giocare pensando a 2 partite anziché una (Rimini, ovviamente, non potrebbe: per i Pirati sabato non ci sarà domani). Si tratta però, è bene dirlo chiaro, di un’arma potenzialmente a doppio taglio. In questo senso: chi non partirà tra Searle e Rivero, andrà sul monte al primo segno di cedimento del compagno o verrà risparmiato per la parte finale della gara, in modo da metterlo in condizione di tornare a disposizione per un’eventuale gara 7?

C’è poi l’inerzia della serie. Rimini è uscita con grande euforia dalla quinta partita e batte per prima sabato, essendo squadra ospite. Partire forte, segnando subito, per la squadra di Munoz sarebbe trovarsi sul serio a metà dell’opera. Di conseguenza, una delle chiavi per la Fortitudo sarà tenere a bada la parte alta del line up dei Pirati nelle prime riprese. L’altra ovviamente sarà sbagliare meno in difesa.

di Riccardo Schiroli

 TUTTI i VIDEO sulla SERIE sono su FIBS CHANNEL

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});