Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
 Boekhoudt del Rotterdam festeggiato per il fuoricampo (Lorenzo Bellocchio)

Il Curaçao Neptunus supera l'Heidenheim a suon di fuoricampo

Il Curaçao Neptunus di Rotterdam inizia nel migliore dei modi la propria avventura in Coppa Campioni superando, seppur a fatica, i tedeschi dell’Heidenehim Heidekopfe per 14-9, al termine di una partita dominata dagli attacchi, capaci di colpire 26 valide, tra cui 4 fuoricampo (Boekhoudt, Vernooij, Legito e Ricardo) tutti realizzati dalla squadra campione d'Europa.  Orlando Yntema, lanciatore del Rotterdam (Bellocchio)

L’inizio di partita è a favore della squadra olandese che colpisce subito duro il partente avversario Roemer, segnando 5 punti nelle prime 2 riprese di gioco. Nel primo attacco, Dille viene colpito e raggiunge la seconda sulla valida di Legito. Il successivo contatto di Boekhoudt si perde oltre le recinzioni a destra per il fuoricampo che porta i campioni d’Olanda in vantaggio per 3-0. Nell’inning seguente, poi, Daantji raggiunge salvo la prima per un errore della difesa e corre a casa sul successivo doppio a sinistra di Dwayne Kemp. Il singolo di Dille vale il 5-0.

Al cambio campo si vede anche l’Heidenheim che accorcia le distanze contro Yntema, pitcher avversario, grazie al triplo di Howard dopo l’iniziale singolo di Krumm. Il nuovo fuoricampo da 3 punti di Vernooij, contro il neo-entrato Seyfried, permette poi al Rotterdam di allungare nel punteggio.

Sotto 8-1 nel punteggio, l’Heidekopfe accorcia subito il risultato. L’ex Grosseto Pecci apre il terzo attacco con un singolo e segna sul doppio a destra di Guehring. La successiva valida di McOwen spinge a casa il terzo punto dell’incontro. Yntema è in difficoltà e la formazione tedesca ne approffitta, colpendo altre 2 valide con Hornostaj e Krumm per il momentaneo 8-4.   

Al quarto inning, Legito porta a 9 i punti del Rotterdam, realizzando il terzo fuoricampo di giornata da parte dei suoi.

La partita sembra ampiamente nelle mani del Neptunus, ma nella quinta ripresa l’attacco tedesco si scatena e, grazie anche a un errore della difesa, pareggia il risultato. Lutz apre il proprio attacco con una valida. McOwen lo imita, dopo l'out al volo in zona di foul di Guehring. La base ball guadagnata da Hornostaj riempie tutti i cuscini e spinge lo staff tecnico del Rotterdam al cambio sul monte di lancio, con Cornellisse che rileva Yntema. L'impatto del nuovo entrato non è dei migliori. Prima infatti concede Hornostaj dell'Heidenheim eliminato in terza base da Legito del Rotterdam (Lorenzo Bellocchio)  un nuovo passaggio obbligatario in base con 4 ball a Larry per il punto del 9-5 e poi il doppio da 2 RBI di Krumm sulla sinistra, dove il terza base Legito non arriva per un soffio. Cornellisse riesce poi a eliminare al piatto Howard ma la palla non viene trattenuta dal ricevitore Ricardo che lancia male in prima. L'assistenza si perde così all'esterno destro e permette ai corridori sulle basi di segnare i punti del pareggio.

Dopo lo shock per il pareggio subito, al Curaçao serve una ripresa per riprendersi e ritornare in vantaggio. Diaz inizia infatti il settimo inning con un singolo e Ricardo, protagonsita in negativo qualche minuto prima, spedisce poi oltre le recinizioni a sinistra il lancio del neo-entrato Dewald per l'homer dell'11-9

La partita di fatto finisce qui. La squadra olandese infatti segna altre 3 volte tra l'ottavo e il nono inning per il definitivo 14-9.

IL TABELLINO

da San Marino, Daniele Mattioli

 

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});