Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
La gioia del Curacao Neptunus di Rotterdam dopo la vittoria della Coppa Campioni 2015 (Lorenzo Bellocchio)

E' tutto pronto per l'inizio dell'Europeo di Baseball per Club

Con la stagione 2016 entra in vigore il nuovo format delle coppe europee voluto dalla CEB (Confederation of European Baseball) che vede la presenza, oltre al classico Europeo per Club, anche della Coppa CEB e della Federations Cup. Proprio la Coppa Campioni prende il via martedì 31 maggio nelle sedi di San Marino e Rimini. 


A differenza delle ultime edizioni, quest'anno le 8 squadre partecipanti sono suddivise in 2 gironi da 4. Le formazioni che si classificano nelle prime 2 posizioni hanno diritto a disputare le semifinali in programma venerdì 3 giugno. L’atto conclusivo che decreta il nuovo team campione d’Europa avrà luogo sabato 4 a Rimini alle ore 20.30. I roster possono contenere solo 3 stranieri che abbiano rappresentato la stessa squadra nel corso della stagione. Con il termine straniero viene inteso un giocatore che non è cittadino della nazione che rappresenta la squadra o di Mauro Mazzotti, manager San Marino (Duck Photo Press) nessuna delle altre nazioni che hanno una Federazione affiliata alla CEB.

All’edizione 2016 dell’Europeo per club partecipano 8 squadre in rappresentanza di 5 paesi: Italia, Olanda, e Germania hanno 2 formazioni mentre San Marino e Repubblica Ceca una.

Nel girone di San Marino, la T&A, che è una delle 2 squadre ospitanti, è alle prese con diversi problemi di formazione. Oltre a Ermini, anche Reginato, infatti, non sarà del torneo dopo il problema fisico avuto nel fine settimana contro il Novara. Chiarini è in forse e fino all'ultimo sarà in dubbio. Se l'ex Rimini dovesse farcela giocherebbe come esterno assieme a Morreale e Poma, mentre, in caso contrario, il suo posto verrebbe preso da Cit. "Diciamo che questo oramai è il leitmotiv dell'ultimo periodo" afferma il manager Mazzotti "visto che la nostra infermeria è sempre piena. A parte questo, i ragazzi stanno giocando bene, come testimoniato anche dalle ultime 2 triplette realizzate contro Parma e Novara". Gli stranieri deila squadra del Monte Titano saranno i 2 pitcher Quevedo e Camacho, e Vasquez, che verrà utilizzato da interbase. 


Insieme alla T&A è presente anche la CNF UnipolSai Bologna che, dopo il difficile weekend di Nettuno, arriva all’evento con il morale al massimo, grazie alle 5 vittorie ottenute nelle ultime 6 partite disputate (sweep al Rimini e doppietta al Parma). ‘’Siamo molto soddisfatti di quanto fatto nelle ultime settimane in campionato" commenta il manager Frignani "in quanto, tolto l'incidente di percorso della seconda partita contro Parma, i ragazzi hanno sempre giocato duro dal primo inning, firmando delle belle vittorie. In Coppa si riparte da zero e si deciderà tutto in pochi giorni". Gli stranieri della Fortitudo, che sarà priva di Russo e ha Infante alle prese con un disturbo fisico, saranno i lanciatori Zielinski (che aprirà il torneo), Rivero e l'interno Cedeno. Dietro al piatto di casa base si alterneranno così LaTorre e Sabbatani. A rinforzare il roster è stato convocato anche l'italo-argentino Martin Mondino, già protagonista con Bologna nel girone di qualificazione di Parigi dello scorso anno. 
Daniele Frignani è il manager della Fortitudo Bologna per la stagione 2016

La Fortitudo ritrova nel raggruppamento il Curacao Neptunus, che l’ha sconfitta lo scorso anno nella finale disputata sulla lunghezza delle 3 partite. La compagine di Rotterdam, campione in carica in patria, occupa il primo posto in campionato con il record di 17 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Anche per quanto riguarda le medie di squadra, i ragazzi allenati da Evert Jan’t Hoen, mostrano dati di grandissima importanza: media battuta di .342 con 35 doppi, 10 tripli e 9 fuoricampo, mentre il monte di lancio ha una media punti guadagnati di 1.38 con la difesa che ha commesso in totale 17 errori. In attacco, tra i grandi protagonisti del lineup olandese, troviamo Rien Vernooij, Ricardo Daschenko e il battitore di potenza Gianison Boekhoudt, mentre sul monte di lancio brillano Kenny Van Den Branden, l’ex Paternò Orlando Yntema e il sempreverde Diegomar Markwell, che saranno probabilmente i 3 lanciatori partenti delle partite del girone.


Vogliono interpretare il ruolo di mina-vagante del girone, invece, i tedeschi dell'Heidenheim Heidekopfe, campioni di Germania. La squadra, che è terza nella Bundesliga Sud, presenta numeri importanti, specialmente in attacco, come testimoniato dalla media battuta di .293 con 27 doppi, 5 tripli e 8 fuoricampo nelle prime 12 gare disputate. Un pó meno brillanti le statistiche del monte di lancio, che vanta una media PGL di 3.65, e della difesa, che ha già commesso 19 errori. Sul monte di lancio l’Heidenheim farà affidamento alla coppia composta dall’americano Wesley Romer e dal tedesco Johannes Krumm, mentre in attacco gli statunitensi Terrell Joyce e James McOwen garantiscono valide e punti battuti a casa. 


Nel girone di Rimini, invece, i padroni di casa dei Pirati arrivano all'appuntamento europeo dopo la tripletta rifilata al Padova in campionato. ''Vincere 3 partite contro il Tommasin è qualcosa di super'' spiega il manager Munoz ai microfoni di FIBS Channel ''e carica anche i miei lanciatori che contro Bologna, la settimana prima, erano stati colpiti duro. Tutto questo ci permette di arrivare con il morale alto a questa Coppa Campioni, in cui si gioca tutti i giorni e in cui dovremo essere bravi a sfruttare ogni singola possibilità in attacco''. I 3 giocatori stranieri del Rimini, che recupera Bertagnon dalla lista infortunati, sono il pitcher Candelario e i battitori Flores e Mayora. Sarà del torneo anche il lanciatore spagnolo Hernandez che essendo comunitario non risulta tra i giocatori stranieri, Seconda stagione a Rimini per Orlando Munoz (Duck Photo Press)secondo le nuove normative CEB.

Gli avversari più accreditati sono sicuramente gli Amsterdam Pirates, al momento secondi in patria con il record di 17 vittorie e 3 sconfitte e qualificatisi alla Coppa Campioni grazie al primo posto ottenuto al termine della prima fase di campionato nel 2015. Gli uomini allenati da Charles Urbanus vantano una media battuta di squadra di .304, frutto anche di 34 doppi, 9 tripli e 7 fuoricampo, mentre sul monte di lancio la media PGL è di 1.99. La difesa ha invece commesso 23 errori. A livello offensivo i trascinatori sono Nick Urbanus, Kenny Berkenbosch e Gilmer Lampe (gli unici 3 giocatori sopra quota .300 come media battuta), mentre i probabili 3 lanciatori partenti saranno Kevin Heijstek, Dennis Burgersdijk e Kyle Ward. 


I tedeschi del Buchbinder Legionaere occupano il secondo posto della Bundesliga Sud. Nei dati disponibili dopo le prime 12 partite, la formazione di Ratisbona vanta una media battuta di squadra di .287 con 26 doppi, 3 tripli e 6 fuoricampo, mentre il monte di lancio ha una media PGL di 3.35, con la difesa che ha commesso 17 errori. I trascinatori in attacco sono i bombardieri Marcel Jimenez, Maik Ehmcke e Lukas Jahn. I sogni di una possibile qualificazione in semifinali passano dai lanci del pitcher olandese Mike Bolsenbroek e di quello americano Blake Hassebrock. 


La quarta squadra del girone è rappresentata dal Kotlarka Praga, capace di porre fine al dominio in patria del Draci Brno lo scorso anno. La squadra della Repubblica Ceca, al momento seconda in classifica con un record di 18 vittorie e 5 sconfitte, ha una media battuta di squadra di .317 con una media PGL di 3.96. Petr Sila e Ivan Aubrecht sono i trascinatori in attacco (il primo al momento è il miglior battitore del campionato con una media di .439), mentre Marek Minarik e Marek Cervenka sono i lanciatori da cui dipenderanno le probabilità di passaggio del turno della formazione ceca. 



CALENDARIO E PLAY BY PLAY



di Daniele Mattioli

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});