Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La T&A va in testa al primo attacco e domina la pomeridiana con il Nettuno

da San Marino, Riccardo Schiroli

In vantaggio con il terzo battitore della partita (Vasquez, autore di un fuoricampo da 2 punti), la T&A San Marino domina la prima partita con il Nettuno e alla fine si impone 10-3, mettendo a segno ben 16 valide. I laziali in attacco si rivelano poco efficaci contro Magrane, che concede 1 punto in 6 riprese prima di lasciare il monte a Cooper, e rendono meno pesante il passivo con un fuoricampo da 2 punti di Harrison al nono contro Cubilan. Antonio Romero, utilizzato per la prima volta come partente, mostra un paio di interessanti lanci off speed, ma certo non la palla veloce di cui lo accreditano gli scouting report.

La partita inizia con circa mezz'ora di ritardo a causa dell'ingorgo autostradale in cui è finito il Nettuno nel viaggio versoMagrane ha lanciato 6 ottime riprese per la T&A (CB-Oldmanagency) Serravalle. Bagialemani, per la prima volta quest'anno, schiera Romero come lanciatore partente. Martone è regolarmente in campo all'interbase. Non ci sono sorprese nella formazione di San Marino e Magrane è il partente.
La T&A impiega 3 uomini per passare in vantaggio. Dopo l'eliminazione al piatto di Avagnina, Pantaleoni picchia un doppio a sinistra e Vasquez si avventa su un sinker di Romero che resta in mezzo al piatto e lo manda oltre la recinzione al centro. Il giovane cubano non mostra la palla veloce di cui lo accreditano gli scouting report, però dà sfoggio di un paio di lanci off speed (cambio e fork ball) che gli permettono di tenere fuori equilibrio molti battitori. Dopo 3 riprese, si contano 5 strike out di Romero.
Nello stesso arco di partita, tutto quello che produce il Nettuno contro Magrane è un doppio di Peppe Mazzanti.

Antonio Romero è andato subito sotto nel punteggio a San Marino (CB-Oldmanagency)Al quarto la T&A San Marino allunga. A basi piene (singoli di Duran e Mazzuca e, dopo un lancio pazzo, base a Reginato), Romero sembra uscire dal momento difficile quando Francesco Imperiali batte un comebacker verso il monte sul quale il pitcher dà il via al doppio gioco con l'assistenza a Trinci a casa base. Con corridori in seconda e terza però Albanese picchia un doppio lungo la linea di foul di sinistra che porta il vantaggio della T&A sul 4-0. Il quinto punto arriva con il singolo di Avagnina a destra. E' l'ultimo atto della partita di Romero, che viene rilevato da Carlos Tomassi.
Al sesto il Nettuno va sul tabellone. Con un out, Ambrosino colpisce un gran doppio tra esterno sinistro ed esterno centro e tocca la terza sulla battuta in diamante di Fondin. Il singolo di Sgnaolin vale il primo punto laziale. Magrane poi consente l'avanzamento in seconda di Sgnaolin con un fallo di pedana e la debole rimbalzante di Harrison vede Francesco Imperiali muoversi bene verso il cuscino di seconda; il tiro dell'interno del San Marino è però battuto dalla corsa dell'americano del Nettuno. Con i corridori agli angoli, Magrane mette però al piatto Peppe Mazzanti con una palla veloce sul filo esterno.

All’inizio del settimo Chris Cooper rileva Magrane. Il nuovo venuto subisce un singolo a sinistra da Renato Imperiali, il primo battitore che affronta. Però poi fa battere in doppio gioco (Francesco Imperiali fa tutto da solo) Grimaudo e la sua prima ripresa di lavoro arriva rapidamente alla conclusione.
Al cambio campo la T&A ristabilisce le distanze. Con un out, Duran batte valido, ruba la seconda, arriva in terza sulla battuta in diamante di Mazzuca, grazie anche al fatto che Peppe Mazzanti nonWilliams VAsquez festeggiato dopo l'homer (CB-Oldman Agency) riesce a toccarlo per l’out mentre cerca di avanzare, e segna quando il tentativo di pick off di Tomassi va oltre il cuscino di prima. Il singolo di Reginato alimenta l’attacco del San Marino, portando Mazzuca in terza. Tomassi chiude la ripresa facendo battere Francesco Imperiali al volo e Albanese a terra.

All’ottavo sale sul monte del Nettuno Andrea Pizziconi e San Marino aumenta il vantaggio. Avagnina accoglie il terzo pitcher ospite con una linea secca al centro. Pizziconi poi manda Avagnina in seconda con un lancio pazzo e quindi colpisce Pantaleoni. Vasquez va molto profondo al centro, ma la sua battuta viene raccolta al volo da Ambrosino; Avagnina avanza comunque in terza. Ramos batte una radente che supera Renato Imperiali proteso in tuffo e spinge a casa Avagnina, con Pantaleoni che avanza in terza e, a sua volta, segna su una valida quasi identica di Duran. Con Pulzetti a correre in seconda al posto di Ramos e Mazzuca in battuta, i corridori avanzano su palla mancata e le basi poi si riempiono con i 4 ball al prima base della T&A. La valida a destra di Reginato vale il punto di Pulzetti. Dopo l’eliminazione di Francesco Imperiali (infield fly), Pizziconi colpisce Albanese per il 10-1. La ripresa si chiude con una linea di Avagnina presa al volo da Ambrosino.
Quando Cubilan sale in pedana alla prima metà del nono, la partita è virtualmente chiusa. La concentrazione del venezuelano forse ne risente e il Nettuno ne approfitta.  Sgnaolin arriva sul conto pieno e poi batte valido a sinistra e Harrison, con un ball nel conto, spara un lungo fuoricampo a sinistra. Cubilan cambia poi marcia e mette al piatto con lo slider Peppe Mazzanti e il pinch hitter Paoletti, entrato al posto di Renato Imperiali. Un doppio di Martone tra esterno sinistro ed esterno centro allunga la partita, poi l’altro pinch hitter Nestore Morville (batte per Trinci) è il terzo out al piatto quando gira a vuoto una palla veloce.

IL TABELLINO

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});