Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Il Cariparma chiude la 'regular season' con una vittoria

Da Parma, Riccardo Schiroli

Con una partenza sprint contro Riccardo De Santis il Cariparma mette al sicuro il risultato dell'ultima di regular season fin dal primo terzo di gara. Il resto della partita è praticamente un allenanento. Alla fine gli applausi più sentiti sono per Rodney Medina, che non gioca ma chiude la regular season con la miglior media battuta.

Si gioca in una serata ventilata e vivacizzata dal viavai sugli spalti dei partecipanti al torneo internazionale Due Torri, che si gioca negli altri impianti del centro "Aldo Notari". Entrambe le squadra mandano in campo formazioni Lorenzo Maestri, catcher diciassettenne del Cariparma (A. Cantini/Oldman)imbottite di seconde linee. Per il Parma il catcher titolare è Maestri, classe 1994. I partenti sono, come previsto, Roberto Corradini e Riccardo De Santis.
Il Cariparma apre la partita con 3 valide consecutive: De Simoni (che arriva in seconda su errore dell'esterno sinistro Biscontri), Michele Gerali (punto a casa) e Yepez. Dopo che Sambucci guarda il terzo strike di Riccardo De Santis ed è il primo out al piatto, Munoz spedisce a destra una lunghissima volata che scavalca l'esterno Scala ed esce di rimbalzo. Gerali segna il 2-0 e Yepez si ferma per regola in terza.  Scalera scavalca gli interni, che il Grosseto fa avanzare, con un singolo al centro che vale il 3-0 e porta Munoz in terza. Le basi si riempiono con i 4 ball a Leoni ma, sulla battuta verso la terza di Giannetti,  Bittar ottiene a casa il secondo out;  Maestri è il terzo out al piatto.
Al secondo i ducali (con 2 basi e il singolo di Yepez) riempiono nuovamente i cuscini. La battuta in diamante di Sambucci vale il primo out in seconda ma anche il quarto punto del Cariparma. La volata di Munoz al centro permette ai Campioni d'Italia di portarsi sul 5-0.
Al terzo Grosseto accorcia le distanze infilando, con 2 out, un doppio di De Donno e 3 singoli al centro consecutivi (di Bittar, Gasparri e Bischeri) che Yepez riesce solo a sfiorare in tuffo e che valgono 2 punti. Sulla quarta rimbalzante al centro (di Sonnacchi), Yepez però riesce ad arrivare e il suo tiro in prima chiude la ripresa.
Al cambio campo comunque il Parma ristabilisce le distanze e, anzi, il suo vantaggio aumenta di una lunghezza. Anche contro Lino Luciani, che aveva rilevato De Santis,  il Cariparma riempie le basi. Il singolo di Gerali, la volata di Yepez ed un errore di Bittar portano il risultato sull'8-2.

L'intensità di gioco è, comprensibilmente, quella che è. La partita di Corradini finisce dopo 5 riprese per lasciare spazio a Corsaro. Dopo 2 inning, e nessun corridore arrivato in base contro Corsaro, c'è spazio per Leo D'Amico.
Al nono il Grosseto riempie le basi grazie ai singoli di Bischeri, Biscontri e Ferretti, intervallati dalla eliminazione al piatto di Sonnacchi. Con tutti i cuscini occupati, D'Amico decide che può bastare e chiude la partita con 2 strike out consecutivi: usa solo 3 lanci per mettere al piatto Scala ed arriva sul conto pieno prima di far girare a vuoto Piselli e chiudere la partita.

La serata si conclude con un lungo applauso per Rodney Medina, che chiude la regular season con la miglior media battuta.

IL TABELLINO

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});