Italia Slow Pitch fa doppietta ma resta fuori dalle prime quattro

Italia Slow Pitch fa doppietta ma resta fuori dalle prime quattro
17/06/2022
Italia Softball Slow Pitch fa doppietta contro Belgio e Germania ma non riesce a rientrare tra le prime quattro. Sabato 18 affronterà nuovamente il Belgio per la quinta posizione

Una Italia in fiducia festeggia due successi sul Belgio (7-5) e sulla Germania, sconfitta in walk-off per 14-13. In entrambe le partite brillano Grimaudo (due fuoricampo) e Bisbano, che in gara uno batte tre valide e risulta essere il lanciatore vincente, e in gara due è protagonista della valida che chiude la partita. La Germania si riscatta nella sfida serale contro il Belgio (16-14) e domani affronterà l'Irlanda per entrare in semifinale. Italia in campo alle ore 13 contro il Belgio: vale il quinto posto.

Italia Slow Pitch ci prende gusto ed al mattino, a meno di ventiquattro ore dalla prima vittoria nel torneo, sconfigge ancora il Belgio, questa volta con il risultato di 7-5. Le due formazioni danno vita ad un altro match altamente combattuto che ha visto il lanciatore azzurro Ernani Bisbano dominare per le prime quattro riprese, chiuse concedendo ai belgi appena una valida ed una base su ball entrambe nel secondo inning, con sette out consecutivi tra secondo e quarto inning. I battitori dell’Head Coach Daniele Frezza, dopo averci provato nel primo e nel terzo attacco con i singoli di Francesco Bisicchia e di Ernani Bisbano, prendono fiducia e rompono il ghiaccio nella parte bassa del quarto inning con una bomba da due punti Antonino Grimaudo. Al cambio campo però l’attacco belga dimostra di vedere meglio le parabole di Bisbano e apre il quinto inning con due singoli di Tim Liekens e Andreas Meurs seguiti dai doppi di Florian van Acker (per regola di campo dopo esser rimbalzata oltre l’esterno centro) e Stjin Tanghe per il pareggio, e dalla sac fly di Maaten van Doninck che vale il vantaggio. Trascorre appena un lancio ed il Belgio si trova avanti addirittura di tre punti grazie ad un fuoricampo da due punti colpito da Gaetan Gregarek e finito oltre l’esterno sinistro. L’Italia però si riorganizza e rientra in partita segnando a sua volta tre punti aprendo il quinto attacco con quattro valide consecutive (tra cui un triplo da leadoff di Nestore Morville) per tornare sotto di un punto, e poi pareggiare con una battuta di Mariola, spinto in terza da un doppio di Bisicchia, con la difesa belga che è pronta ad evitare ulteriori guai. Non può nulla invece un inning più tardi dove l’Italia torna avanti con un doppio di Morville e la terza valida di giornata per Ernani Bisbano, che chiude anche il settimo inning ottenendo il secondo successo con strikeout girato su van Doninck.

IL TABELLINO

La gara del pomeriggio mette di fronte nuovamente Italia e Germania che martedì si erano affrontate per la prima volta nella seconda partita assoluta del torneo. Quattro giorni fa finì con il successo di misura della Germania (18-16), oggi invece il campo ha sorriso alla formazione italiana che vince 14-13 con walk-off single di Ernani Bisbano, eroe di giornata. Il match ha visto un totale di quaranta valide, equamente divise, ed ha visto gli azzurri cambiare per due volte gli equilibri. La prima volta, nella parte bassa del primo inning, rispondendo al doppio vantaggio tedesco con un big inning da sei punti iniziato da un fuoricampo di Antonino Grimaudo (secondo fuoricampo di giornata) seguito dai punti battuti a casa da Nestore Morville, Giuliano Vecchi e Alessandro Cerioni. La seconda volta è stata articolata in quattro attacchi, in risposta ai due big inning da dieci punti in totale segnati dalla Germania tra la terza e la quarta ripresa. L'Italia si comporta da formichina e rosicchia due punti tra quarto e quinto approfittando di alcuni errori della difesa avversaria e di una tempestiva valida battuta da Morville. Poi alza il tiro nel sesto portandosi a due punti di distanza con i singoli di Federico Mariola, Francesco Bisicchia, Alessandro Fanfoni (3-3, PBC) e Daniele Frezza (3-4, PBC), tornato nel lineup titolare. Dopo aver chiuso le porte per il terzo inning consecutivo grazie anche ad una ripresa di Bisbano, entrato a rilevare il partente Marco Cagioli, l'Italia si scatena: un potente doppio di Valerio Bova spiana la strada al singolo da punto di Fabio Pelagatti, che a sua volta sigla il pari su una battuta di Claudio Bernabè la quale trova un varco a sinistra. L'inning procede con un doppio per regola di campo firmato Giuliano Vecchi (3-4, PBC) ed una intenzionale data a Federico Mariola, che riempie le basi. Trascorre appena un lancio ed Ernani Bisbano produce una rimbalzante che rasenta la linea di foul finendo in territorio buono per il punto della vittoria.

IL TABELLINO

La Germania, sconfiggendo il Belgio per 16-14, guadagna un posto tra le prime quattro. Domani, alle 11, affronterà l'Irlanda (3) per un posto in semifinale mentre la sfida tra Gran Bretagna (1) e Regno dei Paesi Bassi (2), prevista alle ore 9, vale un posto in finale (la perdente sarà costretta a sfidare, alle ore 15, la vincente di Irlanda - Germania). L'Italia resta dunque fuori dalla lotta per il titolo e domani, alle ore 13, affronterà nuovamente il Belgio per il quinto posto. La finale per l'oro è in programma alle ore 17.

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

CLASSIFICHE

STATISTICHE

LINK AL LIVE STREAM

Luca Giangrande

Foto: (da sx verso dx) Antonino Grimaudo, Pier Andrea Piancastelli e Daniele Frezza osservano una fase di gioco. Credit: K73-NADOC