Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
2016 Amsterdam alza la coppa (Bellocchio)

L'Amsterdam si laurea Campione d'Europa

La Coppa dei Campioni di baseball rimane in Olanda. Dopo il successo dello scorso anno del Neptunus di Rotterdam contro la Fortitudo Bologna, la storia si ripete anche nel 2016, con gli Amsterdam Pirates che si impongono per 5-4 contro il Rimini al decimo inning nella finalissima per il titolo. Dopo essere andati sotto 3-1 nel punteggio, i romagnoli hanno segnato 2 volte all'ottavo portando la sfida ai supplementari. Al primo extra-inning, gli olandesi hanno però realizzato 2 punti contro l'unico della compagine italiana. Su FIBS Channel, il nostro canale YouTube, le immagini principali della finale e le interviste ai protagonisti

 

A distanza di pochi giorni Rimini e Amsterdam si affrontano nuovamente per decretare Heijstek, lanciatore partente dell'Amsterdam (Bellocchio)il nome della nuova squadra campione d’Europa. I romagnoli, che hanno vinto il sorteggio e pertanto sono squadra di casa, si affidano ai lanci di Candelario, sconfitto proprio dagli olandesi nella prima gara del torneo, e confermano la vittoriosa formazione della semifinale. Dall’altra parte, invece, l’L&D schiera come lanciatore partente Heijstek in batteria con Gerard. Aussems ritrova invece il posto da titolare in terza base, dopo aver iniziato la partita contro il Rotterdam dalla panchina.

Nelle prime riprese di gioco l’Amsterdam parte subito aggressivo e manda in più di una circostanza gli uomini in base. Dopo la valida di Lampe al primo inning, l’L&D porta il corridore in posizione punto nel proprio terzo attacco. Con uno fuori, Aussems colpisce valido e Urbanus ottiene la base per ball. Candelario si dimostra glaciale e mette strikeout sia Duursma che Lampe. Anche nella ripresa successiva, i Pirati olandesi iniziano forte e battono valido con Draijer. Dopo lo strike out incassato da Rombley, il corridore ruba la seconda. Candelario elimina dunque al piatto Croes ma poi lancia 4 ball a Berkenbosch. L’MVP delle scorse Italian Baseball Series resta ancora impassibile e mette strike out anche Gerard in 4 lanci.

Al cambio campo, il Rimini sblocca il risultato. Retrosi e Flores colpiscono 2 singoli in successione e il doppio a sinistra di Maiora spinge a casa il punto dell’1-0. Heijstek concede Urbanus, battitore dell'Amsterdam (Lauro Bassani)quindi la base ball intenzionale a Ramos per obbligare tutti i cuscini e la decisione si rivela vincente: Caradonna batte infatti una rimbalzante che Aussems raccoglie e tira a casa per l’out obbligato, mentre Camargo viene messo strikeout.

Il vantaggio del Rimini dura però solo pochi istanti. L’Amsterdam inizia il proprio quinto attacco colpendo 2 valide: Aussems esordisce con un singolo e Urbanus spinge il compagno in terza con un gran doppio. Lo staff del Rimini visita Candelario e il pitcher risponde presente facendo battere in diamante sia a Duursma che a Lampe. Nel secondo caso, Aussems segna il punto del pareggio nel corso dell’azione. Il lanciatore dei Pirati colpisce però Draijer, che poi ruba la seconda, e riempie tutte le basi con 4 ball a Rombley. Lo staff tecnico italiano decide quindi di inserire sul monte Escalona, ma il neo-entrato incassa un texas a sinistra di Croes che vale il 3-1 dell’Amsterdam.

Il Rimini continua ad avere difficoltà nel leggere i lanci di Heijstek, capace di alternare sia palle veloci che a effetto. Il pitcher olandese esce però per infortunio durante la copertura della prima base su una battuta in doppio gioco di Flores nel corso della sesta ripresa e viene rilevato da Hendrix.  

Al settimo inning i Pirati italiani iniziano bene il proprio attacco grazie alla valida di Ramos a sinistra con tutta la difesa spostata a destra, vista l’abitudine dello slugger a colpire in quella zona del campo. Caradonna però gira subito in doppio gioco il primo lancio.Draijer dell'Amsterdam segna punto (Lauro Bassani)

La ripresa seguente si apre con una ghiotta occasione per l’Amsterdam di chiudere la gara. Croes viene infatti colpito e Berkenbosch guadagna la base per ball. Lo staff tecnico dei Pirati decide di inserire Corradini sul monte di lancio. L’ex pitcher del Parma si dimostra freddo e riesce a uscire indenne dalla difficile situazione. La smorzata di sacrificio di Gerrard permette ai 2 corridori di avanzare in posizione punto, ma il rilievo del Rimini mette prima strike out Aussems e poi fa battere una rimbalzante a Duursma dopo aver dato 4 ball intenzionali a Urbanus per obbligare le basi.

Al cambio campo i Pirati completano la rimonta. Noguera va in base con una valida e viene portato in seconda dal bunt di Di Fabio. Dopo i 4 ball concessi a Desimoni, Hendrix esce dalla partita e viene rilevato da de Blok, già protagonista della vittoria in semifinale contro il Neptunus. L’impatto del neo-entrato non è dei migliori. Prima infatti effettua un lancio pazzo che permette ad ambedue i corridori di avanzare di una base e poi incassa il singolo interno da parte di Retrosi che porta il risultato sul 3-2. La successiva volata di sacrificio di Flores spinge a casa il punto del pareggio e fa esplodere di gioia la parte di stadio occupata dai tifosi riminesi.

Dopo il nulla di fatto nella nona ripresa, l’esito della finale si decide quindi alla decima ripresa di gioco.

Come da regolamento viene applicato il regolamento del tie-break, che vede a correre sulle basi gli ultimi 2 out dell’attacco precedente e a battere il giocatore che segue nel lineup. i corridori dell’Amsterdam sono Draijer e Rombley, mentre Croes va a battere. Il match winner della semifinale contro il Rotterdam batte un insidioso chopper che Corradini raccoglie e tira in prima. Babini del Rimini out in terza al decimo inning (Bassani).jpgL’assistenza è sbagliata e la palla si perde all’esterno destro. Draijer segna, mentre Rombley viene eliminato a casa base. Nell’azione Noguera, che era andato a difendere la base, esce per infortunio (probabile lussazione o rottura del gomito) e viene sostituto da Babini. Lo staff tecnico del Rimini opta per il cambio sul monte di lancio, con Teran che prende il posto di Corradini. Il neo entrato incassa il punto del 5-3 sul doppio a destra di Berkenbosch, ma poi si riscatta mettendo strike out sia Gerard che Aussems.

Al cambio campo i Pirati hanno Zappone (pinch-runner per Camargo) e Babini, con Caradonna a battere. Sul tentativo di rubare la terza base di Zappone, Gerard sbaglia il lancio in terza con la palla che si perde all’esterno sinistro. L’ex giocatore del Godo segna il punto del 5-4 mentre Babini avanza in seconda. Desimoni batte una rimbalzante sull’interbase che assiste in terza per eliminare l’accorrente Babini. Con 2 fuori, de Blok resta glaciale e mette strike out Retrosi, per l’eliminazione che chiude la gara e fa esplodere di gioia la squadra e i tifosi olandesi.


IL TABELLINO
     INTERVISTE e PREMI INDIVIDUALI

da Rimini, Daniele Mattioli

drajer amsterdam segna punto lorenzo bellocchio
drajer amsterdam segna punto lorenzo bellocchio
heijstek amsterdam infortunato bellocchio
heijstek amsterdam infortunato bellocchio
1 flores rimini elimina aussems amsterdam bassani
1 flores rimini elimina aussems amsterdam bassani
1 babini rimini out in terza decimo inning bassani
1 babini rimini out in terza decimo inning bassani
1 ultimo out festa amsterdam bassani
1 ultimo out festa amsterdam bassani
1 amsterdam festeggia ultimo out bassani
1 amsterdam festeggia ultimo out bassani
1 festa amsterdam con la coppa bassani
1 festa amsterdam con la coppa bassani
1 manager urbanus gavettone lauro bassani
1 manager urbanus gavettone lauro bassani

LA PHOTO-GALLERY DELLA FINALE

Così dal terzo all'ottavo posto: Bologna chiude al terzo posto, San Marino al quinto

 

 

jQuery(function($) { SqueezeBox.initialize({}); initSqueezeBox(); $(document).on('subform-row-add', initSqueezeBox); function initSqueezeBox(event, container) { SqueezeBox.assign($(container || document).find('a.pg-modal-button').get(), { parse: 'rel' }); } }); window.jModalClose = function () { SqueezeBox.close(); }; // Add extra modal close functionality for tinyMCE-based editors document.onreadystatechange = function () { if (document.readyState == 'interactive' && typeof tinyMCE != 'undefined' && tinyMCE) { if (typeof window.jModalClose_no_tinyMCE === 'undefined') { window.jModalClose_no_tinyMCE = typeof(jModalClose) == 'function' ? jModalClose : false; jModalClose = function () { if (window.jModalClose_no_tinyMCE) window.jModalClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } if (typeof window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE === 'undefined') { if (typeof(SqueezeBox) == 'undefined') SqueezeBox = {}; window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE = typeof(SqueezeBox.close) == 'function' ? SqueezeBox.close : false; SqueezeBox.close = function () { if (window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE) window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } } }; jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});