Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL MUSEO VIRTUALE - APPROFONDIMENTI E CURIOSITA' - SECONDA PARTE

 

 

1958 – Nel 1958 la F.I.PA.B. inviò in Sicilia e Calabria Alfio D’Aprile allo scopo di favorire lo sviluppo del baseball in quelle regioni. Durante quel viaggio D’Aprile non solo tenne corsi per tecnici, giocatori e arbitri ma dette il suo supporto a quello che fu probabilmente il primo torneo disputato nel sud, torneo che venne denominato Coppa dello Stretto. Vi parteciparono una squadra di Messina ed una di Reggio Calabria.

 

1958 – La città di Palermo non volle restare esclusa dal processo di sviluppo e promozione del baseball in Sicilia. Il Commissario Provinciale Vito Maggio (nella foto) organizzò un Torneo Internazionale. Vito Maggio resterà per lunghissimi anni dirigente di spicco del baseball e del softball in Sicilia divenendo anche Vice Presidente della Federazione

 

1958 – Nel maggio il C.R. Lombardia organizza una interessante gara finalizzata a favorire la nascita di un sano antagonismo e di favorire le qualità atletiche dei tesserati. Come si articolò e quale fu la classifica finale. Vinse Gigi Cameroni.

 

1958 – La nazionale italiana condusse i suoi allenamenti in preparazione del campionato Europeo, che si sarebbe giocato ad Amsterdam, in Germania presso la base militare americana di Bitburg ove fu anche ospitata e ricevette l’aiuto dei tecnici americani. Con l’occasione nacque una grande amicizia che si tradusse nell’invito italiano a disputare in Italia una partita che si svolse a Roma. Fra i filmati dell’Istituto Luce il cinegiornale con il servizio sull’incontro.

 

1958- V° Campionato Europeo Baseball. I tabellini delle partite disputate dall’Italia nel corso del torneo.

 

1958- V° Campionato Europeo Baseball. I tabellini della partita conclusiva disputata dall’Italia contro l’Olanda terminata con il punteggio di 5 a 2 a favore degli arancione.

 

1958 – l’11 luglio il giornale olandese De Telegraaf pubblica un entusiastico articolo sull’Italia esaltando il chilometrico home run di Goldstein e la magnifica prestazione di Giulio Glorioso che ottiene 16 SO contro la Germania. Giulio Glorioso il giorno precedente contro il Belgio aveva ottenuto 15 SO mentre nella prima partita del campionato, ancora contro il Belgio, gli SO erano stati addirittura 18.

 

1958 – l’11 luglio il giornale olandese De Telegraaf pubblica una simpatica caricatura dei più noti giocatori italiani in campo. L’originale di questa caricatura era a colori e per anni fu appeso ad una parete dell’ufficio del Presidente della F.I.PA.B.. La stessa caricatura venne pubblicata in bianco e nero sulle due pagine centrali di Baseball Softball, l’organo ufficiale della federazione italiana, N.13 del 31 luglio 1958.

 

1958 – Durante il Campionato europeo in un momento di distensione i giocatori della nazionale posano nel costume tradizionale locale. Da sinistra a destra in alto: Caiazzo. Morelli, Glorioso, Tagliaboschi, in basso da sinistra: il dirigente Ridarelli quindi i giocatori Rimini De Pasquale, Folli, Cameroni.  

(Donazione al museo FIBS di Riccardo Rimini tramite Paolo Castagnini)

 

1958 – Durante il Campionato europeo un momento di distensione anche per i dirigenti della Federazione Europea Baseball che posano nel costume tradizionale locale. Il primo in basso da sinistra è il presidente della F.I.PA.B. Principe Steno Borghese.

 

1958-I gravi problemi organizzativi del Torneo d’Oro. La mancata inaugurazione del nuovo campo dell’Acqua Acetosa rese sconclusionato quel torneo.

 

1958 – La F.I.PA.B. pubblica il volumetto La casistica del baseball.

 

1958-Nel luglio esce la nuova rivista sportiva”Nuovo sport”. La copertina è dedicata al baseball con lo schizzo di un lanciatore in azione nel quale si riconosce la figura di Giulio Glorioso. (Donazione Julo Baccarini)

 
 

1946 – IL SOFTBALL
Note illustrative del gioco chiarite da un grafico e da un estratto delle regole principali del gioco stesso.
Compilato a cura del reparto sportivo dell’Y.M.C.A. di Roma.

Si tratta certamente della prima pubblicazione italiana dedicata al softball. Animatore dell’Y.M.C.A. di Roma era il professor Guido Graziani
(Immagine donazione di Enzo Virdia)
 

1969-Il primo manuale tecnico italiano sul softball, autori i professori di educazione fisica Mario Monetti e Filippo Lelli. Per anni Monetti fu personaggio di spicco del baseball e softball bolognesi.  

(Donazione Pucci e Piercarlo Campioni)

 

DAI TIRA QLA BALA

Dalla mostra organizzata dalla Ass. Ital. Baseball per Ciechi AIBXC, filmati di Ermanno Baraldi del campionato 1952.

Partite:
Calze Verdi vs Nettuno
Ambrosiana vs Calze Verdi
Bologna B.C. vs Calze Verdi


 

1951 - Come eravamo - L'italianizzazione di "Ball", "Strike", "Foul"

  

1951 - Come eravamo - Dal Regolamento Organico: Art.24 - Scelta della palla

1951 - Scoperta del baseball: "Homme runne, Joe"
Un racconto di Franco Imbastaro, giornalista indotto nella Hall of Fame nel 2005

   

"Chilometri di filo"
Un racconto di Gianni Sbarra, tessera N. 1 dell'AIB, Associazione Italiana Baseball, 1948

 

"Gli invisibili"
Un racconto di Michele Dodde, arbitro Internazionale di softball e membro della C.T.E. per il softball.

   
“Salamambecce” Un racconto di Giulio Glorioso.
Uscì sulla rivista “Baseball e softball” n.2 del novembre 1976.
Di quella rivista con quel nome uscirono solo tre numeri.
Cambiò poi il nome in “Baseball e Rugby” che concluse le sue pubblicazioni con il n.5 del luglio/agosto 1977.
   
"La battuta"

Un racconto di Michele Dodde, tratto dal libro "30 anni di baseball
Fatti e testimonianze e della realtà del baseball a Matino" alla cui stesura il noto ex arbitro, promotore del baseball e del softball in Puglia, ha contribuito.

 

Se Dan Brown fosse scivolato ...

Un racconto di Michele Dodde sul rapporto fra baseball ed esoterismo massonico.

   

1952 - dicembre. Inizia le pubblicazioni "Tennis e Baseball" la prima rivista dedicata al baseball.
Chiuderà la sua pubblicazione al termine del campionato 1953.
6 copertine dedicate al baseball.


1952 - Primo ed unico numero per quell’anno di Tennis e Baseball, prima rivista italiana dedicata al baseball.
  
1953 - Primo numero della seconda annata di Tennis e Baseball. 
1953 - Lettera fra Bottini e Calderini, redattori della rivista “Tennis e Baseball”.
Di particolare interesse le ultime dieci righe del testo dedicate all’utilizzo di una foto di Fattori per scopi pubblicitari.
Il dilettantismo era inteso da molti veramente alla lettera.  Altri tempi!
La lettera venne trasmessa in copia anche all’interessato.
   
1953 - "Viva il baseball" Canzone marcia.
Musica di A. Loiero - Versi di Salvatore Glorioso, padre di Giulio.
(Clicca sull'icona per ascoltare la canzone)
 

1964 - Campionati Europei

Inaugurazione stadio Kennedy

 

   
1992 -IL GUANTO DI PEZZA

Saggio di Alfredo Meli, tre volte campione italiano come giocatore ed una come allenatore della Fortitudo Bologna; vincitore di una Coppa dei Campioni, 35 volte azzurro. Ideatore, fondatore e presidente della AIBxC, l'Associazione Italiana Baseball per Ciechi.
 

1931 - Il baseball giocato dagli studenti dell'Accademia di Educazione Fisica della Farnesina in Roma.

 

Dall'archivio dell'Istituto Luce.
Video

   

1952 - Italia vs Spagna.

La Settimana Incom presenta un servizio sul primo incontro internazionale dell'Italia.

Dall'archivio dell'Istituto Luce.
Video


 

1953 – Frank Sinatra è ospite alla RAI.

A  riceverlo i giocatori della S.S. Lazio, da sinistra Gianni Sbarra, Giulio Glorioso, Fabio Muran, Maoloni Luciano, Enzo Virdia, che, in divisa, gli donano una palla con gli autografi.
Sinatra ringrazia cantando “Night and Day”.
Settimana Incom dall’archivio dell’istituto Luce.
Video

 


 

1953 - “Baseball” - Con la partecipazione del “Nettuno B.C.” campione d’Italia per gli anni 1951-1952 e 1953.
Documentario. Regia di Carlo Capriati, consulenza tecnica di Horace McGarity.
Il documentario spiega il gioco del baseball, ne sono protagonisti i giocatori del Nettuno, fra di essi gli halloffamer italiani Camusi, Marcucci, Masci e Tagliaboschi. Dono di Fausto Masci, figlio di Enzo.
Video 

 

1955 - RICORDI DI SOFTBALL
TORINO 1955

di C.Magno e P.Spinelli
 
1956 - III° Campionato Europeo baseball. Roma, 10-15 luglio.
Servizio della Settimana Incom dedicato al Campionato Europeo giocato in Italia a Roma al Motovelodromo Appio, storico campo del baseball romano oggi scomparso.
Gli azzurri: Gianangelo Bottaro, Luigi Cameroni, Franco Camusi, Aldo Cannucciari, Giorgio Capannelli, Pietro Caranzetti, Egidio Cerea, Luigi Consonni, Mario Folicaldi, Alvaro Girolimotti, Giulio Glorioso, Romano Lachi, Alfredo Lauri, Giovanni Macrì, Attilio Malmusi, Luigi Manca, Giancarlo Mangini, Massimo Marin, Lorenzo Masci, Luciano Nardi, Enrico Sandulli, Sergio Severini, Carlo Tagliaboschi.
Fu un’edizione non fortunata per i colori azzurri che tentavano la riconquista del titolo dopo averlo perso in Spagna nell’anno precedente, l’Italia si classificò terza, prima l’Olanda, secondo il Belgio. 

  

  

1969 - AZZURRI A CUBA


Film documentario della prima trasferta a Cuba della Nazionale Italiana dal 30/4 al 20/5 1969.

 

 

 

1969 - Si gioca il primo Campionato Italiano di softball femminile –

Il CAR RENAULT Softball Club è Campione d’Italia.
Dario Agostini, marito di Maria Pia Agostini giocatrice della squadra, ci racconta la storia del campionato con filmati d’epoca .
Dono di Dario e Maria Pia Agostini

 

1973  – “Una Coppa tutta d’oro”.

  Film documentario sulla “Prima Coppa Intercontinentale” ideata dall’Italia e giocata a Bologna e Parma dall’1 al 6 settembre.

Eccezionale documento storico prodotto dalla FIBS e dalla Scuola Centrale dello Sport.
La regia è di Bruno Beneck, i testi di Alberto Manetti, la voce di Nando Martellini, la colonna musicale eseguita dalla Roman New Orleans Jazz Band di Carlo Loffredo.
Nel film i fuori campo di Sal Varriale e quello all’ultimo inning di Vincenzo Luciani che dettero all’Italia la prima vittoria sulla squadra USA.

Viva Italia! – Il racconto dell’europeo 1983.

Per rivedere all’opera Giuseppe Carelli, Vic Luciani, Roberto Bianchi, Lou Colabello, Edward Orrizzi, Mike Romano, Giamario Costa e tutti gli altri componenti di quel fantastico team e riascoltare l’entusiastica cronaca di Giancarlo Mangini e da Bruno Beneck quale fosse l’obiettivo perseguito dalla F.I.B.S. da lui guidata.

Video (Donazione Daniela Mastropietro)

 
 

2008 – L’U.S. Santa Sabina di Genova, che si è incaricata di celebrare i 60 anni del baseball genovese pubblicando un libro, fondando il museo e la Hall of Fame del baseball genovese, proclama l’induzione di Giancarlo Angeloni nella Hall of Fame della città ligure. (Video)


2009 – La cerimonia di induzione di John Bottaro, considerato padre del baseball genovese, nella Hall of Fame del baseball del capoluogo ligure. (Video)
   

Il baseball alla I^ Guerra Mondiale.

Memoria presentata al Convegno di studi “Lo sport alla Grande Guerra” da Roberto Buganè.

Firenze ha ospitato il 9 e 10 maggio 2014, presso l'Istituto Geografico Militare, il convegno Lo Sport alla Grande Guerra, tra le 35 memorie presentate, spicca quello di Roberto Buganè.

 

 

IL BASEBALL IN ITALIA DURANTE LA GRANDE GUERRA E UN COACH D'ECCEZIONE: FIORELLO LA GUARDIA

Una partita a baseball sul campo volo di Foggia. E' il 28 ottobre del 1917 e sul campo si affrontano le squadre dirette dal Tenente Frost e dal Capitano La Guardia (nella foto compila il line up). Che un giorno sarebbe diventato Sindaco di New York e orgoglio degli italiani d'America.

 
   

7 ottobre 1951 .
Partita Torino B.C. vs Libertas Roma.


In alcune sequenze è possibile ammirare lo stile di Romano Lachi (Donazione famiglia Bellagarda tramite Mario Bretto), il lanciatore del Torino è Martinolich.

Nella foto a fianco Romano Lachi, tratta da “Tennis e Baseball” n.12 del 15 giugno 1953.