Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

SONO ON LINE I NUMERI 7 E 8 DI "ALL'INSEGNA DEL TORO CHE BATTE"

Di Roberto Buganè

Una vignetta tratta dal numero 7 del "Toro che batte"Prosegue la pubblicazione dell'annata 1952 della rivista All'Insegna del Toro che batte. Vanno on line 2 numeri, il 7 e l'8, che dedicarono i loro articoli principali a due temi lontanissimi fra di loro ma che testimoniano l'ampia visione delle problematiche che fin da allora animarono il nostro piccolo mondo.

Il primo  è dedicato a Take me out to the ballgame, il motivetto che negli States era diventato l'inno semiufficiale del baseball e che gli autori avrebbero tanto voluto che parimenti si affermasse in Italia, proponendone una traduzione nella nostra lingua.

Il secondo affronta invece un problema scottante: il riconoscimento da parte del CONI. In questa prospettiva il giornale si domanda quale sia il suo ruolo, quello di giornale indipendente che affronta con chiarezza i problemi dei nostri sport senza preoccuparsi di ipotetici fraintendimenti del CONI sulla solidità del movimento o se divenire "la Voce del Padrone" facendosene condizionare.

Come al solito, non mancano le notizie dalle altre società e le immancabili vignette umoristiche di Piervy.