Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

TORNA IN "EDICOLA" IL PERIODICO "ALL'INSEGNA DEL TORO CHE BATTE"

Sono in "edicola" i numeri 2 e 3 del 1952 de "all'insegna del toro che batte". Nel primo viene presentato il V° Congresso Nazionale del baseball e del softball. Entusiasmo e grandi speranze in un futuro di successo per lo sviluppo e la diffusione dei nostri sport animano l'ambiente. Una gustosa vignetta ci racconta lo spirito battagliero con il quale le società si apprestavano a discutere dei problemi. Una riscritta "La Divina FIPAB (Commedia)" presenta in rima i sodalizi di vertice.

Nel secondo l'amara constatazione di un nulla di fatto e il naufragare delle tante speranze riposte nella grande assemblea. Ciò nondimeno dal giornale traspare l'entusiasmo crescente nel mondo del baseball e softball italiani.

Ha inizio in questo numero la rubrica dedicata alle altre società italiane. Notizie quindi da Casalecchio (BO), Parma, Juventus (Torino), Bologna e Lucca. Una notizia su Silvio Ottolenghi, giornalista entrato nella Hall of Fame l'8 dicembre 2009.