Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Girone 'B': seconda vittoria per la Germania, Olanda ancora ingorda. Bene la Gran Bretagna

La Germania vince (10-2) contro il Belgio al termine di una gara equilibata per un terzo e che ha avuto la svolta al quarto, quando i tedeschi hanno preso la meglio sul partente Robbe De Jongh. Sul punteggio di 1-1, Boldt ha aperto con un doppio e Guehring lo ha seguito con un singolo. Con i corridori agli angoli, Howard ha spedito un doppio tra esterno sinistro ed esterno centro che ha portato 2 punti a casa. I singoli di Brockmeyer e Kotiwski e la volata di sacrificio di Jahn hanno aggiornato il vantaggio tedesco al 5-1. Contro un De Jongh ormai stremato, la Germania ha poi aggiunto un punto al settimo (fuoricampo di Kepler) e 4 all'ottavo con altre 5 valide.
André Hughes, pur non brillando (10 valide concesse in 7 riprese), ha firmato la vittoria prima di lasciare il monte a Stoecklin e Heilmann.

IL TABELLINO

Ricevuta la notizia che Yurrendel De Caster non risponderà alla convocazione, e quindi quella di casa sarà l'unica squadra a giocare l'Europeo con 23 giocatori, l'Olanda sfoga la sua rabbia sulla malcapitata Francia con una vittoria per 15-0 in 5 riprese. Ci mette del suo con un colpito, 3 basi e un errore di tiro (sarebbe stato il terzo out) il partente francese Quentin Pourcel, che non arriva in fondo alla prima ripresa. Con Eloi Secleppe in pedana le cose non vanno molto meglio: il rilievo esordisce con un errore, concede una base e poi viene punito dal doppio di Statia.
L'Olanda non ha pietà di una Francia in confusione e con 4 punti al terzo e altrettanti al quarto chiude la pratica.
Rob Cordemans, che aveva aperto la partita concedendo una valida, firma la vittoria con 75 lanci e 8 strike out.

IL TABELLINO

Il giovane gigante Greg Hendrix (giocatore di Lega Indipendente negli Stati Uniti) subisce un punto (non guadagnato) in apertura, quando concede un triplo a Malik dopo un errore difensivo, poi mette la marcia alta e concede solo altre 4 valide e una base.
L'attacco pareggia per lui al cambio campo grazie ad un triplo del lead off Hornostaj, aiutato da un lancio pazzo. La Gran Bretagna batte (6-1) la Repubblica Ceca trovando supporto in battuta dalla parte del line up (i primi 3 battono 7 delle 12 valide totali) e approfittando di una difesa ceca decisamente fallosa (3 errori). Dopo il partente Cervenka, i boemi alternano inutilmente altri 3 rilievi.

IL TABELLINO