Escobedo ed il Messico condannano Italia Softball all'eliminazione dalla lotta medaglia

Escobedo ed il Messico condannano Italia Softball all'eliminazione dalla lotta medaglia
25/07/2021
Un complete game shutout di Dallas Escobedo e tre fuoricampo regalano al Messico il successo per 5-0 su Italia Softball. Svanisce il sogno medaglia per le azzurre

Italia Softball era con le spalle al muro dopo le tre sconfitte nelle prime gare, per continuare a sognare nel sogno medaglia era necessario vincere le due partite rimanenti per poi accedere alla finale per il terzo posto. Invece le azzurre sono uscite leccandosi le ferite contro il Messico, guidato da Dallas Escobedo in pedana e da un attacco capace di produrre tre fuoricampo per il 5-0 finale che condanna le azzurre all'aritmetica ultima posizione nel girone - a prescindere dal risultato di domani contro il Canada (playball alle 7:30 orario italiano).

L'Italia si affida in pedana a Greta Cecchetti, rimasta a riposo contro il Giappone, che dopo un primo inning agevole nel secondo concede due doppi all'attacco messicano (Brookshire e Gonzales) e di conseguenza il punto del vantaggio. Il raddoppio, una ripresa più tardi, arriva dalla mazza di Sydney Romero che colpisce un fuoricampo a sinistra, ma il definitivo allungo del Messico è da ricercare nella quinta frazione di gioco: Anissa Urtez batte anch'essa un home run portando a casa anche Rangel e ponendo fine alla partita di Cecchetti, certamente la più complicata del suo torneo. L'ingresso di Alexia Lacatena non cambia però la musica, con la giovane lanciatrice azzurra che viene accolta dal fuoricampo di Brittany Cervantes per il back-to-back ed il 5-0 messicano.

L'attacco italiano, nel mentre, fatica tantissimo contro Dallas Escobedo. Se si escludono gli hit-by-pitch su Giulia Longhi nel secondo inning (occasione prontamente sventata dal Messico con un doppio gioco) e quello su Beatrice Ricchi nel sesto (con la giocatrice uscita dolorante dal campo) l'unica battuta valida azzurra giunge dalla mazza di Laura Vigna nella sesta frazione, utile però solo ad evitare la no-hitter subita perché Escobedo non ha problemi ad uscire da quella situazione, anche tranquillizzata dai cinque punti di vantaggio. Il capitano messicano chiuderà il match con un complete game shutout con una sola valida subita e 4 strikeout a referto per regalare a se stessa e alle compagne la prima storica vittoria del Messico ai Giochi Olimpici nel softball.

Alla luce dei risultati odierni si è andato a delineare il quadro della lotta medaglie: Giappone e Stati Uniti, confermando i pronostici della vigilia, si giocheranno l'oro dopo l'antipasto di domani (ore 3) dove la vincitrice guadagnerà il fattore campo per la finale; il Canada è certo di giocare la finale per il bronzo da squadra di casa ed il match di domani contro l'Italia - come detto già certa del sesto posto - sarà ininfluente ai fini della classifica. Decisivo diventa invece l'incontro tra Australia e Messico (ore 13), un vero e proprio spareggio che deciderà chi tra le due affronterà il Canada nella partita per il bronzo.

Foto: Sydney Romero gira la terza base dopo il fuoricampo battuto (Shinji Oyama/WBSC)