Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La Fortitudo conquista anche gara 2 contro il Godo

Partenza positiva per l’UnipolSai Fortitudo che sblocca il risultato già al secondo inning con 2 punti poi, il decisivo allungo, arriva al quinto inning grazie al doppio da due punti di Astorri. Inutili gli sforzi romagnoli per recuperare lo svantaggio. Gli uomini di Frignani si impongono a Russi con il punteggio di 4 a 2 portando la serie sul 2 a 0.

A differenza di gara 1, questa volta, è l’UnipolSai Fortitudo Bologna a portarsi in vantaggio, già al secondo inning. Il partente dei Knights, Bortolotti, fatica a trovare l’area di strike e regala 3 basi per ball a Grimaudo, Bertossi ed Agretti. A sbloccare il risultato ci pensa Dreni la cui battuta è difesa in malo modo dal Godo e cosi la Fortitudo riesce a siglare il primo punto del match. Con basi piene ed zero fuori la battuta in doppio gioco del leadoff Dobboletta permette a Bertossi di siglare il momentaneo 2 a 0 per gli uomini di Frignani. Chiude l’inning la battuta di Loardi che viene raccolta al volo dall’esterno destro romagnolo. I padroni di casa si rendono pericolosi al terzo inning riempiendo le basi con due eliminati ma la battuta di Bucchi è raccolta al volo da Agretti che chiude l’inning mantenendo le due lunghezze di vantaggio a favore della Fortitudo. Al quinto inning arriva l’allungo decisivo felsineo, dopo l’eliminazione di Dobboletta ( per la via 6-3) e le due basi ball consecutive a Loardi e Vaglio, termina la partita del partente Bortolotti. Al suo posto sale Brezzo che riesce a limitare Russo costringendo il cleanup del lineup bolognese ad un fly sull’esterno sinistro, ma il mancino ex Bollate, deve poi subire il doppio da due RBI di Astrorri che porta il punteggio sul 4-0 in favore degli ospiti. Al sesto inning, i padroni di casa, provano a riaprire la partita. Dopo l’avvicendamento sul monte dell’UnipolSai, al posto di un attimo Zotti è salito il giovane Marziali, i Knights accorciano le distanze grazie al singolo di Evangelista, che spinge a casa Fuzzi (salvo in prima su errore difensivo) ed alla battuta in diamante di Gelli che spinge a casa Bucchi (colpito). Si arriva, cosi, all’ultimo inning sul punteggio di 4 a 2 in favore degli uomini di Frignani. Nell’ultimo attacco a propria disposizione, la Fortitudo, riempie le basi con i primi tre giocatori entrati nel box, Vaglio (singolo), Russo (singolo) e Astorri (base ball). Con zero out e basi piene, però, l’attacco felsineo non riesce a concretizzare e la difesa ravennate esce incolume dalla situazione difficile in cui si trovava. Termina, grazie alla chiusura quasi perfetta di Crepaldi, il match sul punteggio di 4 a 2 per la UnipolSai Fortituto Bologna.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});