Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Da sx a dx: il Presidente FIBS Andrea Marcon, il Presidente CNA FIBS Pierfranco Leone e il Segretario Generale FIBS Giampiero Curti

Concluso il primo corso dell'Italian Umpire Academy

Si è chiuso a fine marzo 2021 il primo corso nazionale per arbitri sotto l’egida della Italian Umpire Academy. Il corso ha radunato aspiranti arbitri, tecnici e semplici appassionati che hanno sfruttato l’opportunità offerta dalla modalità online per approfondire i regolamenti di baseball e softball. Durante le 24 lezioni svolte tra dicembre 2020 e marzo 2021, si sono alternate le sei coppie di arbitri formatori nazionali. Le “crew”, oltre a condurre le lezioni, sono state anche chiamate a rinnovare il materiale didattico. Tutto quello che è stato presentato ai partecipanti è frutto del lavoro corale dei responsabili tecnici e dei formatori: oltre 400 pagine che diventeranno un compendio per la formazione dei nuovi arbitri dei prossimi anni. Così come le tesi di laurea che segnano uno dei passaggi nella vita adulta e che adornano orgogliose gli scaffali della libreria, sono state rilegate e regalate al Presidente Andrea Marcon e al Segretario Generale Giampiero Curti da parte del presidente del CNA Pierfranco Leone, portavoce di tutti gli arbitri che hanno lavorato al progetto. Su un totale di 140 partecipanti, ben 108 sono le persone abilitate alla qualifica di “aspirante arbitro”. Si tratta di numeri enormi per il CNA, numeri da celebrare e che saranno un vivaio da cui pescare per far crescere gli arbitri nazionali (e, perché no, internazionali) del futuro. La scommessa dell’Academy è stata vinta: solo sognando in grande si realizzano grandi cose!