Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
La squadra che rappresenta l'Italia al World Baseball Classic 2013 (Ezio Ratti-FIBS)

L'avventura ricomincia dall'Arizona

"A ben pensarci, nel 2013 chissà se sarò ancora qui a spedire cartoline".
Lo scrivevo il 27 marzo del 2009, alla conclusione del secondo World Baseball Classic. E sono ancora qui, a spedire cartoline e a cercare un'espressione più originale di "certo che il tempo vola". Anche se poi, c'è poco da fare: il tempo passa proprio velocemente. Tanto velocemente, che te ne rendi conto solo osservando quella ruga sul volto di una persona che c'era anche nel 2006 e non aveva nessuna ruga. E corri velocissimo allo specchio per provare a contare quante rughe in più avrà trovato sul tuo volto questa stessa persona. Se mai ci avrà guardato.

Phoenix è una città che fa un'espressione sinceramente strana. Nel senso che sembra abbastanza finta. La prima sera che sono arrivato, addirittura aveva l'aria di una città fantasma. Ma anche aggirandomi per il centro con la luce del sole (è cosa sempre consigliabile negli Stati Uniti non giudicare una città per come la si vede con il buio), ho la strana sensazione di trovarmi più in un set cinematografico che in una città vera. Ed è strano, perchè stando ai libri di storia l'area di Phoenix è abitata da più o meno sempre: prima dagli Hohokam (un popolo tutto sommato misterioso), poi da varie tribu dei cosiddetti Indiani.
La città moderna venne fondata da un certo Jack Swilling, un veterano della Guerra Civile, che voleva darle il nome di Stonewall in onore di un Generale dell'esercito Confederato. Il nome Phoenix venne scelto da un altro pioniere, Philip Darrell Duppa, che intendeva dire che questa città nasceva sulle rovine di un'antica civiltà.
Di Phoenix penso di aver sentito parlare per la prima volta nel 1997. Il 13 marzo qui vennero avvistati diversi oggetti volanti non identificati (insomma: UFO) e il fenomeno (che l'areonautica degli Stati Uniti ha abbondantemente spiegato, pur poco ascoltata da chi i dischi volanti vuole vederli a tutti i costi) è passato alla storia come Phoenix Lights.

Qui i cartelli del World Baseball Classic sono un po' dappertutto. E tutto sommato è stata una buona idea giocare qui, in un posto dove si mastica tantissimo baseball tra febbraio e marzo, visto che nell'area di Phoenix (un'area metropolitana da oltre 4 milioni di abitanti) si allena una buona metà delle squadre di Grande Lega nella cosiddetta Cactus League. Il pubblico non dovrebbe mancare, insomma.
E di pubblico il World Baseball Classic ha sicuramente bisogno. E' inutile essere romantici: questo grande evento può continuare a crescere se i tifosi lo adottano senza riserve e aiutano così a vincere la resistenza di quei club che vedono come il fumo negli occhi il rapimento (a proposito di alieni...) dei loro giocatori nel cuore dello Spring Training.
Una parte della stampa è schierata senza riserve a favore del Classic. Ad esempio Fox Sports critica le star degli Stati Uniti che non partecipano. Scrive Ken Rosenthal: "Gli Stati Uniti perdono su tutti i livelli, se i loro migliori giocatori non partecipano". Rosenthal capisce perchè un lanciatore desideri non partecipare, ma afferma che lo stesso non vale per i position players (fa anche i nomi di Prince Fielder e Buster Posey o di giovani come Bryce Harper). Il giornalista conclude dicendo: "Il Classic non è un fastidio, è una opportunità".

Da parte sua la Major League Baseball, nelle dichiarazioni ufficiali, insiste sul Classic come "traino dello sviluppo". E qui siamo ad un termine sul quale dobbiamo metterci d'accordo. Sviluppo significa convincere bambini a iniziare a giocare a baseball, vendere cappellini degli Yankees o avere all'estero campionati che attirano pubblico?

E una domanda che lasciamo in sospeso, con il progetto di tornarci su nelle prossime cartoline.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});