Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

A2 Softball: Monzesi New Bollate e Banco di Sardegna Nuoro conquistano la promozione in A1

La Serie A2 Softball ha emesso i propri verdetti nell’ultimo fine settimana di campionato: il Monzesi New Bollate ed il Banco di Sardegna Nuoro vincono due finali molto diverse rispettivamente contro Macerata e Taurus-Donati Gomme Old Parma e conquistano la promozione in A1.

Monzesi New Bollate – Macerata

Al Monzesi New Bollate è sufficiente una partita per completare lo sweep contro il Macerata e, a cinque anni dalla sua fondazione, ottenere il primo storico accesso alla serie maggiore. In gara 3 della serie il New Bollate si impone per 7-4 partendo subito molto forte, segnano quattro punti nelle prime due riprese, ma non facendo con la voglia delle marchigiane di non mollare: dopo qualche inning di stallo Macerata trova i primi punti della sua finale portando la sfida in parità sul 4-4 con ben cinque valide tra quinto e sesto inning. La rimonta subita sveglia però le padrone di casa, che nel sesto con la valida di Fumagalli e sfruttando un errore avversario trovano l’allungo decisivo. All’ultima rimbalzante dell’attacco di Macerata può scattare la festa per le giovanissime di New Bollate – la cui età media è di poco superiore ai 18 anni – che completano così un sabato splendente per la città del milanese.

TABELLINO GARA 3

Taurus-Donati Gomme Old Parma – Banco di Sardegna Nuoro

Molto più combattuta la serie tra Banco di Sardegna Nuoro e Taurus-Donati Gomme Old Parma, che si decide solamente al termine della quinta sfida.

Partendo dalla situazione di 1-1 nella serie, in gara 3 a spuntarla a Nuoro che si porta in fretta sul vantaggio di 4-0 e sembra poter mantenere il risultato per ottenere un’agevole vittoria; nel sesto inning Parma, sino a quel momento mai pericolosa, si risveglia con un triplo da due punti di Mazzoni a cui aggiunge altri due RBI per rimettere in parità l’incontro e forzare l’extra-inning: Nuoro nel suo attacco porta a casa un punto con il singolo a sinistra di Heuvel e nella parte bassa riesce a difendere una situazione di corridore in terza ed un out per portare a casa la vittoria per 5-4.

TABELLINO GARA 3

Con le spalle al muro Parma reagisce in gara 4, portandosi a casa una sfida mai realmente in discussione: Emanuela Giovinazzo in pedana per le ducali lancia sei shutout inning, mentre l’attacco – guidato da due RBI a testa per De Luca e Fattori – costruisce mattoncino per mattoncino la vittoria che giunge con il punteggio di 7-0 per mercy rule dopo sei inning.

TABELLINO GARA 4

Tutto rinviato a domenica mattina, dove nella decisiva gara 5 a prendere il palcoscenico è lo straordinario pitching duel tra Giovinazzo per Parma e Paola Cavallo per Nuoro. La sfida è tirata, con pochissime occasioni per i due attacchi e nelle riprese regolamentarsi l’unica azione veramente pericolosa è quella in cui, nel sesto inning, la difesa ducale elimina a casa base Weijgertse impedendo alle sarde di passare in vantaggio. Come in gara 3 è allora necessario il tie-break per stabilire il nome della compagine vincitrice ed è ancora una volta Heuvel la pedina vincente di Nuoro: la giocatrice della squadra sarda batte una volata di sacrificio che porta a casa la compagna Zidda e sblocca il tabellino che Nuoro poi non riesce ad incrementare ulteriormente. Con un prezioso punto di vantaggio da proteggere Cavallo sale in pedana per l’ultima ripresa ed è abile a fermare l’ultimo assalto di Parma: il Banco di Sardegna vince per 1-0 e ritorna in Serie A1 dopo due anni di cadetteria.

TABELLINO GARA 5