Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'Inox Team Saronno conquista il primo posto nel Girone A di Serie A1 Softball

L’ultimo recupero di Serie A1 Softball consegna l’ultimo verdetto della stagione in vista dei playoff: l’Inox Team Saronno, imponendosi in casa di Bussolengo, si aggiudica matematicamente il primo posto nel Girone A accedendo direttamente alla semifinale scudetto e delineando il quadro ufficiale degli spareggi, con Blue Girls Bologna – RheaVendors Caronno (la cui vincente sfiderà Saronno) e MKF Bollate – Sestese (che deciderà chi affronterà il Poderi dal Nespoli Forlì in semifinale) che si svolgeranno il weekend del 12-13 settembre.

Alle neroazzurre lombarde serviva una sola vittoria per blindare il primo posto e la squadra del manager Giovanna Palermi non si lascia sfuggire il primo match point. È gara 1 quella già decisiva, con Saronno che sfodera un big inning nella seconda ripresa andando a segno sei volte e gestendo poi in tranquillità il vantaggio con Alice Nicolini impeccabile in pedana di lancio: dopo un singolo da leadoff concesso a Sara Cianfriglia la mancina di Saronno non concede più nulla e termina la sua straordinaria regular season (0.51 la media ERA) con un one-hit shutout, senza basi su ball concesse e 7 K. L’attacco dell’Inox Team, come detto, mette immediatamente in ghiaccio la sfida: delle 13 valide totali ben 7 giungono nel secondo inning, un festival di valide aperto dal triplo di Arianna Nicolini, proseguito dagli RBI di Pietroni, Edwards, Filler e coronato dalla rubata di casa base di Edwards e la rimbalzante verso l’interbase, utile per portare il corridore a punto, di Laura Vigna – tornata nel lineup titolare dopo l’infortunio.
Bussolengo prova a reagire con l’ingresso in pedana di lancio di Valeria Munaretto, chiamata a rilevare il partente Marianna Zumerle che aveva aperto il terzo inning concedendo altri due singoli all’attacco di Saronno, che tiene a zero le ospiti almeno fino alla sesta frazione, quando Alessandra Rotondo (match da 3-3 nel box di battuta che proietta la sua media in stagione oltre quota .500) apre con un singolo un inning che regala altri 4 punti alle neroazzurre, con le volate di sacrificio di Filler e Bettinsoli e le valide di Vigna e Longhi, che fissa il risultato finale sul 10-0 in un match conclusosi dopo sei inning.

TABELLINO

Conquistato il primo posto matematico gara 2 diventa una sfida senza obiettivi per entrambe le compagini, con l’unico interesse da parte di Saronno di rodare un po’ la squadra in vista playoff. Contro Sofia Porro, che tanto aveva messo in difficoltà il lineup lombardo nel primo duello stagionale tra le due compagini, questa volta Saronno parte subito fortissimo segnando cinque punti nelle prime tre riprese, tra cui spiccano il fuoricampo di Andrea Filler ed il doppio da due punti di Rotondo. Guadagnato il vantaggio Veronica Comar viene rilevata da Chiara Rusconi la quale concede l’unico punto di giornata alle venete con l’RBI di Ottaviani, l’ultimo sussulto di una partita che si avvia poi ad una tranquilla conclusione con il 5-1 finale.

TABELLINO