Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Elisa De Tromboletti (Bussolengo) in battuta (Giuseppe Bortolan)

Bussolengo rompe il ghiaccio in gara uno, dominio del Caronno in gara due

La seconda settimana della Serie A1 Softball chiude con l'anticipo della seconda giornata di ritorno del girone A, che vede contrapposte Bussolengo e Rheavendors Caronno. La squadra veneta, campione d'Italia in carica, trova il primo successo in campionato grazie al 7-3 di gara uno. Nel secondo incontro è il Caronno a prevalere grazie alle prestazioni di Beatrice Salvioni, Francesca Rossini e Chiara Ambrosi che spingono la Rhea sul 13-4.

Dopo le due sconfitte di inizio campionato contro il MKF Bollate, il Bussolengo campione d’Italia si ritrova in gara uno della seconda giornata di campionato del girone A grazie al successo per 7-3 contro Caronno, arrivato grazie ad un totale di quattro punti segnati tra quinto e sesto attacco. Argenis Blanco, manager della squadra lombarda, designa Carlotta Salis (4.1IP, 3H, 6R/4ER, 2BB, 7K), reduce da sette inning senza concedere punti nei due incontri vinti sabato scorso contro la Metalco Thunders Castellana, come partente, ma la lanciatrice della Rhea è vittima di una difesa imperfetta che in gara uno commette un totale di cinque errori. E di questo Bussolengo ne approfitta, chiudendo il primo inning avanti per 3-0 grazie soprattutto ad un triplo di Martina Ghergolet (2-3, 3 RBI). Valeria Munaretto, in pedana per la squadra veneta, digerisce bene il lineup avversario fino al terzo, quando esce dopo due basi ball consecutive. Marianna Zumerle (5IP, 2H, 2ER, 5BB, K), entrata al suo posto, impiega tempo a carburare e lo si può evincere dalle grosse difficoltà avute in pedana nelle prime due riprese, dove commette tre illegal pitch e lancia quattro basi su ball permettondo al Rheavendors Caronno prima di tornare in partita, poi di pareggiare nel quarto attacco con un doppio di Melany Sheldon (1-3, 2 RBI). La squadra di casa non cede e torna avanti nel quinto inning, dove arrivano altri tre punti con un triplo di Elisa Princic (1-3, 2 RBI) ed un singolo di Martina Ghergolet contro la nuova entrata Silvia Durot. Caronno non reagisce e Bussolengo ne approfitta, segnando il punto del definitivo 7-3 con un doppio di Sara Cianfriglia (1-3, RBI).

IL TABELLINO

Segue un copione decisamente diverso gara due che per tre inning e mezzo è a senso unico grazie al dominio del Caronno, vittorioso con il risultato di 13-4. Argenis Blanco ripropone in pedana la lanciatrice Silvia Durot, che aveva lanciato per gli ultimi cinque out di gara uno, e la veterana offre tre riprese di grande spessore nel corso delle quali Bussolengo arriva in base soltanto una volta, con un singolo di Manola Beltrame. Nel frattempo la Rhea ha saputo colpire duro Valeria Munaretto e dopo due riprese il tabellone segna 4-0 grazie alle battute di Francesca Rossini (3-5, 3 RBI), Beatrice Salvioni (4-4, 3 RBI) e Giulia Fiorentini (volata di sacrificio). Le lombarde si portano sul momentaneo 7-0 nel quarto inning grazie alle valide ancora della Rossini (doppio) e di Chiara Ambrosi (2-3, 2 RBI) contro la nuova entrata Sofia Porro e la partita sembra ormai chiusa. Il Caronno deve fare però i conti con il moto d'orgoglio delle padrone di casa che circondano Silvia Durot con tre singoli consecutivi (di Giacometti, Kelly Sheldon e Princic) e riescono a segnare quattro punti prima su un tiro errato di Beatrice Salvioni, poi approfittando di un paio di lanci pazzi della nuova entrata Carlotta Salis e di una volata di sacrificio battuta da Martina Ghergolet. Il big inning delle mazze di Juni Francisca però non cambia la partita perché Caronno risponde con la stessa moneta segnando tre punti contro Sofia Porro e Kelly Sheldon con protagoniste ancora Beatrice Salvioni e Francesca Rossini. Il match scorre via senza troppi sussulti fino alla parte alta del settimo, dove la Rhea segna ulteriori tre punti nuovamente con le valide delle scatenate Rossini e Ambrosi e ancora con Carlotta Salis, che si procura la sua prima valida di giornata.

IL TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICA GIRONE A

LINK AL PLAY-BY-PLAY

Strapotere Forlì. Esordio con doppietta per Saronno

Spicca il derby lombardo nella seconda giornata di Serie A1 Softball