Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Vigilia di Pasqua sui campi di Serie A1 Softball

Weekend pasquale che non ferma però il programma della Serie A1 Softball, in campo sabato per una quarta giornata di campionato che promette scintille e grande equilibrio, con diverse sfide che serviranno a comprendere meglio il potenziale di alcune formazioni, ora che ci avviciniamo al primo quarto di stagione. Tutte le serie avranno luogo nella giornata di sabato, a differenza delle ultime due giornate in cui si è giocata una serie di domenica.

Il duello più intrigante è quello che si disputerà sul diamante bollatese tra MKF Bollate e Tecnolaser Europa Pianoro. Bollate non ha tradito le attese e si è subito confermata tra le candidate per centrare la terza finale scudetto consecutiva, ed al momento guida la classifica con un record di 5-1 e con la miglior pedana di lancio in termini di media ERA (1.28) e che ancora non ha concesso una valida da extra-base. Dall'altra parte Pianoro arriva invece come la più grande sorpresa in positivo di questo inizio di stagione: aggrappata al treno delle dirette inseguitrici, la formazione emiliana vanta i primati per punti segnati (30, a pari con Forlì), valide battute (49, a pari con Saronno), doppi (12) e tripli (5). Il difficile test a casa di Bollate sarà un'importante cartina tornasole per le ambizioni di Pianoro.

Per l'altra capolista, lo Specchiasol Bussolengo, l'impegno casalingo contro il Taurus-Donati Gomme Old Parma si prospetta più agevole, e gli undici punti segnati la scorsa settimana contro Saronno sembrano aver dato nuova linfa ad un attacco che aveva cominciato il 2019 a ritmi più lenti rispetto a quelli a cui ci avevano abituato, e che ora può già vantare 5 fuoricampo. Parma dal canto suo può vantare una pedana di lancio di buon livello, ma fatica tantissimo a mettere corridori in base (OBP .221, la peggiore del campionato), elemento fondamentale per costruire il proprio gioco votato alla velocità (19 basi rubate, le migliori in Italia).

Dopo la brusca doppia sconfitta rimediata contro Bussolengo sabato scorso, Saronno riparte da Castelfranco Veneto nell'impegno contro le Metalco Thunders. Scontro dalla chiave di lettura non banale, che vede certamente il miglior attacco per media battuta (.312) fronteggiare la peggior pedana in termini di ERA (4.42) e che quindi vede le lombarde partire con il favore del pronostico, ma bisognerà valutare anche la reazione che la squadra avrà, andando ad affrontare un team certamente meno ostico di Bussolengo, ma anch'esso con una più che discreta potenza nel lineup.

Quella di Saronno è una situazione simile a quella raccontata una settimana fa per il Poderi dal Nespoli Forlì, che uscita senza vittorie dallo scontro con Bussolengo si è rifatta con gli interessi (e senza punti subiti) proprio contro le Thunders. Per continuare sull'onda positiva le romagnole sono attese a Collecchio, formazione che dopo le prime sei partite di campionato ha raccolto solamente una vittoria ed ora ha più dubbi che certezze. Forlì è una squadra in ottima condizione, con la pedana di lancio che ha già ottenuto 63 K in 37 inning (1.7 a ripresa) ed un'eccellente difesa (solamente 4 errori commessi) oltre ai grandi numeri offensivi che posizionano la squadra stabilmente nei primi tre posti per ogni statistica.

A chiudere, la trasferta campana in casa del Caserta Academy per il RheaVendors Caronno, che dopo aver inflitto la prima sconfitta stagionale a Bollate nel derby ha ritrovato fiducia ed ora, nel non proibitivo impegno contro Caserta, che sabato scorso ha centrato la prima vittoria del proprio campionato, cerca quella che sarebbe un'importante scossa al proprio campionato. Interessante notare come questo sarà lo scontro la difesa migliore del campionato, quella di Caronno (3 errori), contro la peggiore, quella di Caserta (17 errori).

CALENDARIO COMPLETO

PLAY BY PLAY