Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Le giocatrici del Folrì con medaglie e defender

Il Poderi Dal Nespoli Forlì si laurea Campione d'Italia

Con una vittoria per manifesta alla sesta ripresa sull'MKF Bollate (9-0) nella quarta partita delle Italian Softball Series, il Poderi Dal Nespoli Forlì si cuce sul petto lo scudetto 2017, il quarto della sua storia. La squadra che ha partecipato ha più finali dal 2000 ad oggi, ben 12, torna così sul trono d'Italia a distanza di 9 anni e destino vuole che, come nel 2008, si imponga nella serie di finale sul Bollate e con lo stesso punteggio (3 successi contro 1). Un titolo meritato per il nove guidato da Calixto Soca Miyar che sopperisce alla pesante assenza della lanciatrice straniera con carattere e concentrazione. E questa quarta gara della serie ne è l'emblema perfetto.

Il Forlì non entra in campo battuto, come una vittima sacrificale, ma lotta con determinazione in ogni azione, nel box come in difesa. E alla fine trova in Carlotta Onofri quella lanciatrice vincente che non ti aspetti. Invece Bollate soffre la sconfitta del pomeriggio, ma soprattutto la tensione di una partita da dentro o fuori. E' firmata da Carlotta Onofri la terza e decisiva vittoria del Forlì (K73-Oldmanagency)Solo così si possono spiegare i 5 errori commessi e alcune incertezze in difesa palesate in altre occasioni. Senza contare che in attacco manca completamente e in una partita che l'avrebbe dovuto vedere dominante nel box, tocca la sua prima ed unica valida quando ormai i giochi sono fatti.

Come un copione già scritto nella quarta partita delle Italian Softball Series si vedono le stesse formazioni ammirate in gara 2,identica quella dell'MKF con Sarah Pauly in pedana, con qualche cambio di posizione nel lineup quella del Poderi Dal Nespoli Forlì che affida la palla di partente a Carlotta Onofri.

Sull'onda dell'entusiasmo della partita appena vinta, Forlì prova un'altra partenza forte e, complice una difesa di casa fallosa che commette 2 errori sulle prime 3 giocatrici che affronta, si trova con seconda e terza occupate ed un solo eliminato nello score. Pauly non si fa però prendere dall'ansia e fa battere due volate, una interna, alle avversarie mettendo un freno immediato ai propositi delle romagnole. La risposta di Bollate porta il nome di Britt Vonk che, dopo 4 ball, arriva fino in terza senza però riuscire a regalare la prima gioia di giornata alla sua squadra.

La serie dei corridori lasciati in base dall'MKF continua anche in questa partita serale perché al secondo Zambelan e Chiodaroli fermano la loro corsa in terza e seconda, ma questa volta anche il Poderi Dal Nespoli partecipa. E quella della Un'azione di gioco della quarta partita tra Bollate e Forlì (K73-Oldmanagency)quarta ripresa "grida vendetta". Chidester batte valido a sinistra, poi sul sacrificio di Ricchi arriva il terzo errore della difesa lombarda con corridori in seconda e terza. Bollate si gioca il tutto per tutto dando l'intenzionale a Cacciamani. Una situazione estramamente difficile che però la squadra di Luigi Soldi, fuori per squalifica, gestisce alla perfezione. Pauly fa battere due palle al volo verso il seconda base e poi lascia al piatto Cerioni conservando la parità iniziale.

Un passaggio a vuoto che rimane però unico Chidester e compagne perché quando si ripresenta la situazione per colpire e "ammazzare" la partita le ragazze di Calixto Soca Miyar non sbagliano il colpo. Al quinto Bollate ci mette in mezzo un altro errore dopo il singolo di Ghilardi e decide per una nuova intenzionale, a Chidester. Questa volta la scelta non paga perché Ricchi piazza un doppio a destra che regala il doppio vantaggio al Forlì. La "botta" si fa sentire e Le giocatrici del Forlì festeggiano a fine partita (K73-Oldmanagency)dimostrazione ne è il successivo squeeze di Cacciamani su cui arriva il quinto errore difensivo dell'MKF, ma sopratutto altri 2 punti che fanno allontanare il Poderi Dal Nespoli (0-4).

E' l'inizio di un trionfo, quello del Forlì che alla sesta ripresa si cuce sul petto l'ultimo pezzetto di tricolore che gli mancava e chiude in bellezza la serie. Con 4 valide, compreso il doppio di Chidester, un lancio pazzo ed una volata di sacrificio, sigla 5 punti e si porta alla distanza per finire in anticipo affidando poi a Matilde Zanotti il compito di ottenere gli ultimi 3 out che lo portano al titolo di Campione d'Italia.

da Bollate, Fabio Ferrini

IL TABELLINO

LA PHOTOGALLERY DELLE ITALIAN SOFTBALL SERIES 2017

Forlì corsaro a Bollate si porta in vantaggio nella serie