Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Definiti i gironi, le date e la Coppa Italia della ISL 2017

La sede del Comitato Regionale FIBS Emilia Romagna ha ospitato la consulta delle Società della Italian Softball League, riunite con il Vice Presidente federale Mignola e la Commissione Organizzazione Gare, che ha presentato il nuovo referente per il softball, Paolo Campagna.

Già definita la struttura della stagione nelle riunioni del 22 ottobre e del 17 dicembre, l’analisi è stata concentrata su diversi importanti dettagli.

Il campionato, diviso in 2 gironi (uno a 6 e uno a 7 squadre) partirà il 22 aprile con la regular season, di andata e ritorno, che terminerà il 30 luglio con 2 soste: il weekend 2-4 giugno per il Torneo della Repubblica a Caronno e quelli 24-25 giugno e 1-2 luglio per l’Europeo seniores organizzato dal Bollate.

Dopo la sosta di agosto, le cui prime due settimane potranno essere sfruttate per i recuperi, la stagione del softball riprende nell’ultima settimana del mese, con le Coppe Europee, e prosegue con le fasi finali di campionato e Coppa Italia per tutto settembre, con le Italian Softball Series al via il 23 e l’eventuale bella il 1° ottobre.

Per i play out, introdotti insieme alle 2 retrocessioni, fra le 3 formule proposte, la preferenza è andata a quella che prevede 2 serie al meglio delle 5 fra la quinta classificata del girone a 6 e la settima del girone a 7 squadre e le 2 seste classificate.

I gironi di ISL sono così composti:

  • Girone A con Bollate, Caronno, Collecchio, Legnano, Nuoro, Saronno;
  • Girone B: Bussolengo, Castellana, Forlì, Old Parma, Pianoro, Roma, Sestese.Il tavolo della Consulta ISL con, da sinistra a destra: Vincenzo Mignola, Fabio Ferrini e Paolo Campagna (ML Oldman)

Per i recuperi delle partite su campo non illuminato si è stabilito che verranno giocati, per distanze entro i 250 km, il secondo martedì non successivo al rinvio, sul campo illuminato.

La Coppa Italia, strutturata in 4 gironi, 3 da 3 squadre e 1 da 4, disputerà i primi 2 concentramenti nei weekend 1-2 e 8-9 aprile, con un’alta concentrazione di partite nel primo, favorita dalla vicinanza fra le formazioni lombarde e quelle parmensi. Questa la composizione dei raggruppamenti estratti durante la riunione.

  • Girone A: Saronno, Legnano, Old Parma, Collecchio.
  • Girone B: Bollate, Caronno, Nuoro.
  • Girone C: Bussolengo, Thunders Castellana, Blue Girls Pianoro.
  • Girone D: Forlì, Pro Roma, Sestese.

La Final Four, giocata in area parmense da definire successivamente per la centralità del capoluogo emiliano, si giocherà il 15 aprile; il sorteggio ha stabilito i seguenti accoppiamenti di semifinale, con la squadra di casa citata per prima: SF1 C-A; SF2 D-B. La finale sarà: vincente SF1-vincente SF2.

da Bologna, Marco Landi

La Italian Softball League che verrà