Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Miriana Cerioni, Forlì tenta l'out in seconda su Fabrizia Marrone  in una delle gare della regular season (K73)

Bussolengo contro Forlì: cominciano le Italian Softball Series 2016

Un anno dopo è tutto uguale: ogni cosa ritorna al suo posto e se c’è una squadra, lo Specchiasol Bussolengo che sogna che anche la conclusione sia la medesima, l’altra, il Poderi Dal Nespoli Forlì sta ovviamente sperando che il risultato finale sia completamente diverso.

201509 Italian Softball Series 2015 Giulia Longhi elimina in terza Martina Laghi (PhotoBass)Cominciano le Italian Softball Series 2016, che mettono in palio lo scudetto e vedranno scendere in campo Bussolengo e Forlì, iniziando da gara 1 e gara 2, alle ore 18.00 (la seconda partita avrà inizio mezzora dopo la fine della prima) di sabato 17 settembre sul campo di Bussolengo. Gara 3 si giocherà una settimana dopo (sabato 24 settembre) sempre alle 18.00 sul diamante di Forlì dove, in caso di necessità, si disputeranno anche gara 4 (sempre sabato sera) e gara 5, domenica mattina, 25 settembre, ore 11.00.

Le similitudini rispetto alla scorsa stagione sono tantissime, anche se qualche differenza c’è, a iniziare dalla marcia di avvicinamento di entrambe. Lo scorso anno, infatti, lo Specchiasol arrivò alla sfida con la carica straordinaria della vittoria nella Coppa dei Campioni, Forlì, invece, la medesima carica l’aveva accumulata con la vittoria nella Coppa delle Coppe. Ora, purtroppo, entrambe le formazioni hanno ancora in corpo la rabbia per non essere riuscite a conquistare la Coppa dei Campioni, giocata in Italia (a Ronchi dei Legionari e Cervignano del Friuli) in agosto.

Lo Specchiasol Bussolengo ha eliminato in 3 partite le Stars Tecnovap Staranzano, in una semifinale giocata a sorpresa dalle friulane e che ha dimostrato l’assoluto valore di una squadra, quella del presidente Scardino, che è stata allestita per ripetere la vittoria dello scorso anno.

Il Poderi dal Nespoli Forlì ha lottato fino a gara 4 contro l’MKF Bollate ed è riuscito a centrare la finale che, con una formazione resa più solida rispetto a quella della passata stagione, grazie a una coppia di straniere veramente di altissimo livello, rappresenta un primo obiettivo di stagione.20160818 Esulta Enrico Obletter, Bussolengo EPCW (Grega Valančič)

Sarà una partita a scacchi, almeno per quel che riguarda le scelte del manager veronese, Enrico Obletter che, potendo scegliere tra 2 lanciatrici straniere (Lacey Waldrop e Aimee Creger) si giocherà la carta sorpresa in gara 1. Il regolamento prevede, infatti, che la lanciatrice straniera possa giocare gara 1, gara 3 ed eventuale gara 5 e quindi, nella prima sfida della serie il confronto in pedana sarà tra Emily Vincent e una delle 2 americane delle biancoverdi: “Non ho ancora deciso chi sarà la partente di gara 1”, dice Obletter “lo farò solo all’ultimo momento, anche parlando con le ragazze”.

Fa dunque un po’ di pretattica il manager campione d’Italia, mentre dall’altra parte Calixto Soca Miyar è costretto, da un infortunio, a fare lo stesso discorso per gara 2, quella dell’italiana: “Ilaria Cacciamani è ancora convalescente dopo la distorsione alla caviglia subita sabato scorso a Bollate e per questo non siamo certi che potrà essere lei il partente in gara 2, oppure Matilde Zanotti. Nel caso non si possa utilizzare Ilaria cambierà anche un po’ anche il line-up, ma per ora penso principalmente alla prima partita, poi si vedrà”.

Gara 1 da scintille tra le americane e poi l’inerzia della serie potrebbe cambiare, è per quello che sarà fondamentale iniziare nel migliore dei modi. “Sono molto fiducioso”, afferma Obletter “Ritengo che il Forlì una ottima squadra e molto ben allenata, ma io ho una squadra di altissimo livello e sono convinto che la nostra pedana abbia qualcosa di più rispetto a quella delle romagnole e quindi non posso che pensare positivo. Sarà una serie combattuta questo è sicuro, ma sono altrettanto sicuro che ne verremo fuori vincenti”.

20160910 Calixto Soca Miyar, Forlì Semifinali Playoff (MG-Oldmanagency)Per Soca Miyar l’analisi non è molto differente: “Bussolengo ha una pedana fortissima e questa è una squadra diversa da quella che abbiamo battuto in coppa, quindi quella partita per noi non deve essere presa in considerazione e non deve far calare la nostra concentrazione. Ritengo però di avere un box di battuta molto competitivo e per questo sarà importante rimanere nel match con una difesa attenta e precisa, per poi giocarci tutto in battuta.

Appuntamento dunque a Bussolengo per l’inizio della serie (arbitri: Gianluca Magnani, Fabio Capitoni e Sabrina Fabrizi) che, come da invito del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, debutterà  con un minuto di silenzio per la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi, presidente Emerito della Repubblica Italiana.

LA SERIE DI FINALE

IL PLAY BY PLAY

Il calendario delle Italian Softball Series

Bussolengo e Forlì sono le finaliste dei Playoff 2016

A Bollate e Bussolengo si gioca per allungare le serie

Doppio sweep per Bussolengo e ForlìAl via le semifinali Playoff

Staranzano in semifinale: eliminato a sorpresa il Rhibo La Loggia