Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Softball e goliardia: i Mazzetti Inkandescenti travestiti da macellai

A Cesena i 25 anni del trofeo "Dla Pida" di softball amatoriale

Martedì 30 agosto prende il via a Cesena (campo di Villa Chiaviche) il trofeo Dla Pida di softball amatoriale. Giunto alla venticinquesima edizione, si tratta del torneo del genere più antico d'Italia.

Al via ci sono 8 formazioni, ben 4 di Cesena: Latinos Unidos (squadra di dominicani residenti a Cesena, ha vinto le ultime 2 edizioni), i Crazy Penguins (la più giovane del lotto, ha appena vinto la Slow League battendo in finale i Latinos), gli Hot Club (la squadra con la maggior percentuale di donne) e i Mazzetti Inkandescenti (che fanno un vanto di combinare sport e goliardia; nel 2012 si presentarono mascherati da antichi Maya e in copertina li vediamo con i maschi mascherati da macellai e le femmine a rappresentare i porcellini).
Le squadre cesenati sono inserite nello stesso girone e si affronteranno (a partire dalle 20.30) il 30 agosto e il 2 settembre.

Con sabato 3 settembre (si inizia alle 10) entrano in scena le altre squadre: Alfieri Forlì, Dustbin Terre di Pianura Bologna (all'esordio nel torneo), Angels Rimini e Porkemond Vicenza.
Al termine delle partite di sabato è previsto uno spettacolo pirotecnico per celebrare il quarto di secolo del torneo.

Domenica 4 settembre (sempre dalle 10) si giocano le finali. Le premiazioni sono previste attorno alle 18.30.