Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Le Thunders Castellana vincono in casa il memorial Stangherlin

Si è conclusa domenica 28 agosto una quattro giorni di softball sui diamanti di Castelfranco Veneto che ha visto impegnate ben 10 squadre (6 categoria Assoluta e 5 categoria Ragazze). Squadre giunte da varie regioni d’Italia: Marche, Emilia-Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Il torneo di Castelfranco Veneto, che si disputa in memoria di Oliviero Stangherlin, sta diventando un importante punto di riferimento per il softball, sia sotto l’aspetto agonistico, con squadre molto preparate e competitive, sia sotto l’aspetto organizzativo che offre una qualità di ospitalità e attrazioni come quasi nessun altro.

Quest’anno in assoluto è stato un hanno da ricordare, soprattutto per i successi delle squadre castellane che, per la prima volta si aggiudicano entrambe le categorie; in aggiunta a una giocatrice di casa, Giulia Cappello, è andato anche il premio miglior battitore

La società, attraverso un comunicato, esprime grande soddisfazione per l’ottimo lavoro di crescita che le ragazze 20160828 La squadra ragazze Metalco Thunders Castellana (Fabio Cecchin)sono riuscite a fare insieme alla coach americana Robin Penoyer e Adriano Morabito, assistito da Victor Aranguren. Un ottimo e importante mix di esperienza e professionalità internazionale completato da un duro lavoro di pitching-coach di Penoyer.

Le Thunders hanno avuto il piacere e l’onore di essere premiate dal vice sindaco Gianfranco Giovine e dall’assessore allo sport Gianluca Didonè che, come sempre, hanno dimostrato curiosità e interesse per questa realtà nel territorio castellano.