Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Francesca Concina, Staranzano, cerca un tag in seconda (Cristiano Gatti-Oldmanagency)

Forlì in semifinale, si va a gara 3 tra La Loggia e Staranzano

Il turno preliminare dei Playoff ISL decreta un solo verdetto dopo 2 partite e si attende gara 3 della sfida tra La Loggia e Staranzano per conoscere il nome della quarta semifinalista.
Doppietta per il Poderi Dal Nespoli Forlì contro la Rheavendors Caronno. La squadra di Calixto Soca Miyar ha così conquistato il diritto a giocare, la settimana prossima, la semifinale contro l’MKF Mollificio Bollate. Grande equilibrio in gara 1 (chiusa 3-1), molto meno in gara 2 (10-0 dopo 4 riprese), la formazione romagnola ha rispettato il pronostico e chiuso la pratica in una sola giornata.
Nell’altro confronto le Stars Tecnovap Staranzano vincono 1-0 una rocambolesca gara 1 e cedono 8-0 dopo sole 5 riprese in gara 2. Serie in parità e gara 3 necessaria per conoscere il nome dell’avversaria dello Specchiasol Bussolengo in semifinale.

Forlì-Caronno
201608120 Emily Vincent, Forlì in pedana (Grega Valančič)Sfida straniera in gara 1 tra Emily Vincent (4 valide) e Karla Claudio. La portoricana ha concesso solamente 3 valide, ma tutte concentrate nella prima ripresa, e le sono costate 3 punti. Con un vantaggio così l’americana del Forlì ha potuto giocare con maggiore tranquillità e infilare tutta una serie di strike-out (11) che hanno tolto la formazione romagnola da ogni problema. Il vantaggio è maturato immediatamente con una base ball con cui Elisa Grifagno ha aperto l’attacco della squadra di casa; singolo interno di Martina Laghi e doppio di Emily Vincent, per il 2-0. Con Vincent avanzata in terza sul tiro degli esterni è bastato un errore difensivo per segnare il terzo.
Solo la parte alta del line-up varesino è riuscita a tenere testa al pitcher statunitense e proprio da 2 singoli back-to-back, intervallati da una rubata, delle portoricane Quianna Diaz Patterson e Karla Claudio è arrivato, al terzo, l’unico punto delle neroverdi.
Per il resto dominio delle pedane, fatta una eccezione al sesto quando Caronno è stato vicinissimo al pareggio: un doppio di Karla Claudio e un singolo di Elisa Oddonini (più rubata) hanno messo la formazione di Argenis Blanco nella condizione di avere seconda e terza occupate con 1 solo out. Tutto inutile di fronte alla linea di Giulia Fiorentini terminata nel guanto proprio di Vincent, che ha poi completato il doppio gioco difensivo eliminando Claudio.

IL TABELLINO DI GARA 1

Non c’è confronto nella seconda partita, che Ilaria Cacciamani vince con una 4-innings-no-hit. Bollini e Roberta e Stefania Colombo non riescono a tenere a freno le mazze della formazione romagnola  che batte 10 valide (con 1 triplo per Elisa Grifagno e i doppi di Martina Laghi e Amber Parrish) utili a realizzare altrettanti punti. Un avvio disastroso (colpita Grifagno ed errore difensivo sul bunt di sacrificio di Martina Laghi, sul quale Grifagno segna e la stessa Laghi arriva addirittura in terza) segna inevitabilmente la partita. Nella prima ripresa bastano solo 3 valide (Montanari, Zauli e Onofri) per arrivare sul 5-0. Al secondo si invertono i numeri: 5 valide e 3 punti, ma si parte subito con 2 battute (il triplo di Grifagno e il doppio di Laghi) molto incisive e determinanti. Un colpito (Giulia Fiorentini) apre il secondo attacco del Caronno, ma la formazione lombarda no va oltre e, con altri 2 punti al terzo, Forlì chiude la pratica e pensa al prossimo avversario: Bollate.

IL TABELLINO DI GARA 2

La Loggia-Staranzano
Incredibile l’andamento della prima partita tra Rhibo e Stars Tecnovap, vinta dalle friulane 1-0, con un minor numero di valide e nonostante 2 errori difensivi. È stato un confronto equilibratissimo tra le 2 pitcher: Ellen Roberts e Anisley Lopez. L’australiana del Rhibo si può dire abbia dominato con 13 K e un controllo abbastanza chiaro della partita, escluso il quinto inning, quando lo Staranzano ha infilato 3 valide consecutive, dopo 2 K back-to-back a Cumero e Casetta, con Teresa Cernecca (singolo­ interno), Anna Dessenibus (altro singolo interno)e un singolo in campo esterno di Lopez (rbi). Vantaggio e partita di fatto chiusa, visto che da quel momento anche Lopez, che nelle prime riprese si era trovata in un paio di occasioni con seconda e terza occupate (in entrambi i casi La Loggia ha lasciato i 2 corridori in base), non ha più avuto problemi nella gestione delle mazze di casa.20160827 Alice Ronchetti, La Loggia, in pedana PlayOff ISL (Cristiano Gatti-Oldmanagency)

IL TABELLINO DI GARA 1

Cambia lo spartito in gara 2, nella quale i manager oppongono Alice Ronchetti e Veronica Comar (poi rilevata da Teresa Cernecca) in pedana. Per regolamento, come accaduto anche nell’altra sfida del preliminare a Forlì, gioca in casa lo Staranzano e così tocca alle piemontesi attaccare per prime e portarsi immediatamente in vantaggio, per mettere la partita in discesa. Dopo lo strike-out subito da Laura Vigna, inizia con la serie di valide consecutive Lucia Carlucci, seguita da Sara Avanzi e dal doppio di Michela Musitelli; dopo l’eliminazione di Giulia Villirillo i punti del momentaneo 3-0 arrivano sulla valida di Ellen Roberts. Con un punto al secondo inning e ben 4 (grazie al doppio di Musitelli e ai singoli di Roberts, Necco e Pizzorni) alla terza ripresa, il Rhibo fissa il definitivo 8-0 che pareggia i conti e manda la serie alla terza partita, in programma domenica 28 agosto alle 11.00, sempre a La Loggia.

IL TABELLINO DI GARA 2