Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

A2 softball: importanti vittorie esterne per Verona e Porta Mortara

La prima giornata di ritorno del campionato cadetto di softball si contraddistingue per le molte affermazioni esterne, a partire dal girone A dove il Porta Mortara fa il colpo grosso a Rescaldina, due vittorie a casa dei Bulls ed aggancio al secondo posto in classifica. La squadra piemontese prende il largo in gara 1, che termina 10-0 in 5 riprese e resta nella memoria per perfect game di Debora Moretto, e fa il bis in gara 2, dove prende vantaggio nella prima metà della partita e contiene il ritorno delle avversarie, 11-5 il punteggio finale.
Senza storia i due match del Bovisio Masciago, che si impone due volte prima dei sette inning canonici sullo Star Cairo, 11-1 e 12-1 i parziali, tutti e due in 5 riprese; la squadra lombarda mantiene salda la prima posizione in classifica.

Tutte vittorie per le squadre in trasferta nel girone B, il Monnalisa Arezzo fa bottino pieno a Padova, 9-7 in 8 riprese la prima partita, decisa da ben tre errori difensivi nell'ultima frazione, e 17-6 la seconda.
Doppio successo anche per la Tecnovap Verona in quel di Langhirano, gara 1 equilibrata sino alla fine con Verona che si porta avanti e Caggiati che recupera e rincorre; nell'ultimo inning con le veronesi avanti per 10-5 il Langhirano prova a rientrare in partita ma la rincorsa si ferma sul perfetto colto rubando di Giorgia Padovani, con cui si chiude l’incontro sul punteggio di 10 a 9.
Nel secondo incontro la formazione veronese prende il largo nel 3° e 4° inning con 6 punti segnati  frutto di 7 valide, il Langhirano prova a rientrare anche stavolta, ma la formazione veronese controlla bene e chiude l’incontro con il punteggio di 9 a 5 che la proietta in testa alla classifica.

Tre "pareggi" invece nel girone C, che lasciano immutata la situazione di classifica. Il confronto più importante si gioca a Roma, dove il Diomedi Unione Fermana si impone in gara 1 alla Pro Roma per 10-2 mantenendo l'imbattibilità.
Gara 2 inizia bene per le marchigiane, che si portano subito sul 2-0, ma la Pro Roma pareggia al quarto inning, ed alla seconda ripresa supplementare il doppio di Anna Di Luca spinge a casa il punto del 3-2 e mette fine all'imbattibilità della capolista.
Si dividono la posta in palio anche Caserta e Chieti al termine di due partite dai punteggi molto alti (12-11 e 14-18), e Macerata e Rotostampa, che chiudono i due incontri con i parziali di 1-3 e 16-6 in 6 inning.

RISULTATI TABELLINI E CLASSIFICHE