Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Prosegue la marcia del Diomedi Unione Fermana

La serie A2 softball ha giocato solo per 2/3 nel weekend del 1° Maggio, infatti nel girone A non si è giocato, le uniche gare in programma tra Porta Mortara e Star Cairo sono state spostate al 17 Luglio, dopo un accordo tra le società.


Tutto regolare invece nel girone B, dove il Langhirano fa doppietta in trasferta a Bolzano contro il Dolomiti, nella prima gara (3-2) la squadra parmense è andata in vantaggio ed ha contenuto la rimonta delle altoatesine nel finale, nella seconda invece (18-1 al 4° inning) non c’è mai storia, con la squadra di casa che commette ben 10 errori.
Vittorie nette anche per la Tecnovap Verona contro il Tommasin Padova, 10-2 ed 11-1 (5 inning) i parziali a favore delle Dynos, che con questi successi vanno in testa alla classifica.


Nel girone C si registrano 3 doppiette casalinghe, la prima viene messa a segno dalla Diomedi Unione Fermana, che non perde un colpo e conserva l’imbattibilità contro il Caserta con i parziali di 9-1 e 9-0.
La seconda, più sofferta, è a favore dell’Atoms Chieti, che batte per 10-9 e 10-7 il Rotostampa Cali Roma.
In gara 1 il Chieti parte forte portandosi sul 7-0, ma subisce la rimonta delle romane, brave a farsi sotto fino al 7-6, l’Atoms però non si arrende e nell’ultima ripresa segna i tre punti della sicurezza.
Gara 2 vede le ospiti avanti 4-0 già dal primo attacco, Chieti però recupera, con sei battute valide ed approfittando dei 5 errori difensivi delle avversarie, ribalta il risultato e chiude sul definitivo 10-9.
La giornata si chiude con la Pro Roma che si impone al Macerata per 3-2 e 9-1, la prima partita viene risola da tre punti al terzo inning che le marchigiane non recuperano più, mentre nella seconda le 10 valide del lineup romano fanno la differenza.
In virtù di questi risultati la Pro Roma consolida la seconda posizione dietro l’Unione Fermana, nelle retrovie guadagna terreno il Chieti.

 

RISULTATI, TABELLINI E STATISTICHE