Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Il catcher del Bologna Chiara Mengoli (Massimo Bassi)

Completata la sesta giornata, adesso le Italian Pro Series

Rovinato parzialmente dalla pioggia, il sabato, la domenica del penultimo turno di andata della regular season della Italian Softball League è andato regolarmente in scena a Pianoro, dove Tecnolaser Europa Blue Girls Bologna e Stars Tecnovap Staranzano hanno chiuso la sfida in parità. Dal sabato l’eredità  erano le fughe di Thermotechnick Bollate e Specchiasol Bussolengo. Mentre erano state rinviate a data da destinarsi le sfide tra Rhibo la Loggia e Nuoro. Nel gruppo B, invece, sweep del Bussolengo nel derby contro Metalco Thundes Castellana, mentre a Forlì le romagnole avevano vinto la prima contro la Sestese, ma la seconda era stata sospesa (sullo 0-0 nella parte alta del secondo inning) e rinviata: si tornerà in campo tra una decina di giorni.

Bologna-Staranzano
Quella tra Blue Girls e Stars è sfida alla pari, nel senso che i manager decidono di opporre le lanciatrici italiane tra loro e giocare la seconda partita con le straniere: obiettivo provare a vincerle entrambe.
Ne esce un pareggio con Bologna vincente 6-2 nella prima, grazie a una fulminante partenza dell’attacco contro Teresa Cernecca (triplo di Eva Trevisan già al primo inning, triplo di Chiara Mengoli da lead-off del secondo inning). Bologna batte con costanza anche i lanci di Veronica Comar (rilievo da 5 riprese) mentre l’attacco friulano sembra avere le polveri bagnate e, pur sfruttando al meglio tutte le occasioni che si presentano, non riesce ad andare oltre 2 valide e 2 punti (uno dei quali, oltrettutto, ottenuto solo grazie a basi ball e lanci pazzi)

IL TABELLINO DI GARA 1

Nella seconda partita vanno in pedana Yumey Vega Minoso e Anisley Lopez per un confronto tutto cubano. Ad avere la meglio è la lanciatrice dello Staranzano che, pur concedendo 4 valide, blocca l’attacco bolognese con ben 12 strike-out, e difende al meglio il vantaggio che l’attacco si procura già alla prima ripresa: base ball per Francesca Concina, bunt di sacrificio di Marta Gasparotto, lancio pazzo e avanzamento in terza per Concina e singolo con rbi per Mariel Bertossi. Al terzo arriva il raddoppio, che fissa anche il risultato finale sul 2-0: protagonista, con un triplo, ancore Mariel Bertossi, poi spinta a casa da un singolo di Federica Bon. Per il resto non ci sono più opportunità, né per l’una, né per l’altra squadra.

IL TABELLINO DI GARA 2

Ora il campionato lascia spazio alla Nazionale che affronta le ItalianProSeries: un evento itinerante, che si aprirà a Montegranaro e che opporrà le azzurre di Marina Centrone alle USSSA Florida Pride, nella loro prima tournée italiana della storia.

4 amichevoli, la prima appunto nelle Marche (lunedì 2 maggio ore 19.00), poi 2 appuntamenti (martedì 3 e mercoledì 4 maggio, sempre alle 19.00) a Parma e infine (giovedì 5 maggio alle 19.00) a Bussolengo.

Prima, dunque, che si concluda il girone di andata della regular season di ISL, ci sarà l’opportunità di vedere softball di altissimo livello grazie a una delle formazioni pro più competitive degli Stati Uniti. Con Megan Willies, ormai abituée  del nostro Paese, nel nuovo ruolo di coach, le USSSA Pride saranno anche impegnate in una serie di clinic che daranno grandi spunti di lavoro e discussione a tutte le nostre atlete e i nostri tecnici. Le amichevoli itineranti, che sono state possibili anche grazie alla preziosa collaborazione di Alessandro Bortolomai e Playoff, saranno trasmesse in streaming dal sito ufficiale delle Pride a questo link.

Bollate e Bussolengo: fughe parallele